Riecco la Champions: che gare per Juventus, Napoli, Inter e Roma

Juventus




La settima giornata del campionato di Serie A si è conclusa da poco, fornendoci alcuni risultati molto importanti per il prosieguo del torneo. La Juventus, abbattendo il Napoli fra le mura amiche dello Stadium al termine di una incredibile prova di forza, ha già dato il via ad una fuga che costringerà le rivali ad una complicatissima rincorsa. Le vittorie della Roma nel derby contro la Lazio, e dell’ Inter contro il Cagliari, completano il quartetto delle rappresentanti italiane nella più importante competizione internazionale: la Champions League, che per l’occasione tornerà proprio in questa infrasettimanale di inizio ottobre.

La seconda tornata di gare di Champions League, per le nostre compagini, sarà presumibilmente un crocevia fondamentale in vista del passaggio del turno. La Juventus, dopo aver conquistato una convincente vittoria ai danni del Valencia, in terra spagnola, e in condizioni di inferiorità numerica, ha adesso la possibilità di porre una serissima ipoteca per la qualificazione agli ottavi di finale. L’avversario, d’altronde, è quello più modesto possibile: lo Young Boys, onesta ma abbordabile squadra svizzera, evidentemente alla portata di una Juventus che tuttavia sarà costretta a rinunciare allo squalificato Cristiano Ronaldo.

Sfida sulla carta non proibitiva neppure per la Roma, che tuttavia, dopo il disastroso KO incassato dal Real Madrid, contro il Viktoria Plzen non può assolutamente sbagliare. I giallorossi, in campionato, dopo un inizio di stenti sembrano finalmente essersi ritrovati, e adesso vanno a caccia di continuità, per non vanificare il buon lavoro delle ultime uscite. Un successo, inoltre, rilancerebbe anche le ambizioni di passaggio del turno.

Ben più probante l’impegno che, mercoledì, vedrà il Napoli affrontare i vice campioni d’Europa del Liverpool. I partenopei, dopo la bruciante sconfitta in Serie A contro la Juventus, ripartono a testa bassa in Champions: e, dopo il passo falso contro la Stella Rossa, sono costretti a fare risultato, per non rischiare di scivolare in Europa League.

Infine la mina vagante di questa edizione, l’ Inter: dopo aver brillantemente regolato il Tottenham durante i minuti finali di gara, i nerazzurri, che hanno rilanciato la propria controffensiva anche in campionato, cercano altri punti importanti per “vedere” gli ottavi di finale. Nel mirino, la squadra più abbordabile del girone, perlomeno sulla carta: il PSV Eindhoven.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi