Champions League, quale Juventus contro il Real Madrid?

Juventus




Dopo le festività pasquali appena conclusesi, in questo primo scorcio di aprile, ritorna finalmente anche la Champions League. In questi quarti di finale, inevitabilmente, l’accoppiamento più affascinante è quello che vede coinvolte la Juventus e il Real Madrid: le due squadre che, peraltro, si sono contese la coppa dalle grandi orecchie nell’atto conclusivo della scorsa edizione del torneo, con la roboante vittoria delle merengues.

In questo senso, il desiderio della Juventus è di vendicare quella bruciante sconfitta, in modo da poter, conseguenzialmente, staccare anche il pass per le semifinali di Champions League. La Vecchia Signora, tuttavia, pur avendo dato un bel colpo alla Serie A, non approccia a questa super sfida nel miglior modo possibile.

Nella sfida di andata dei quarti di finale di Champions League, che verrà disputata fra le mura amiche dell’Allianz Stadium, la Juventus dovrà certamente rinunciare a Benatia e a Pjanic, squalificati. Anche Alex Sandro, Mandzukic e Bernardeschi vanno verso il forfait, non avendo ancora recuperato dai rispettivi problemi fisici.

In questo senso, le scelte di Massimiliano Allegri sembrano quasi obbligate. Capitan Buffon troverà ovviamente posto tra i pali, mentre in difesa, sulle corsie esterne, saranno De Sciglio e Asamoah a proteggere i centrali Barzagli e Chiellini.

Detto per la retroguardia a quattro uomini, il dubbio concerne gli altri settori del campo. Si giocherà con il 4-3-3 o con il 4-2-3-1? Nel primo caso, sulla mediana, insieme a Khedira e a Matuidi dovrebbe essere schierato il giovane Bentancur, favorito sul più esperto Marchisio. In avanti, insieme a Dybala e a Higuain, il trittico sarebbe completato da Douglas Costa.

La seconda opzione, decisamente più affascinante ma meno probabile, vedrebbe sulla trequarti l’innesto di Cuadrado, con Douglas Costa ad agire sull’altra fascia, e Dybala a supportare il Pipita, Gonzalo Higuain. La cerniera di centrocampo, così, sarebbe formata dai soli Khedira e Matuidi.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi