Così giocherà la nuova Inter di Spalletti?

Perisic Inter




È oramai trascorsa una settimana dalla conclusione del campionato mondiale di calcio di Russia 2018, in un periodo che, nonostante tutto, per i calciofili, continua ad essere estremamente ricco di novità. Soprattutto, in fase di calciomercato, la nostra Serie A sta regalando delle grandissime soddisfazioni. Inevitabilmente, il clamoroso colpo messo a segno dalla Juventus, che ha portato in Italia un campione del calibro di Cristiano Ronaldo, rimarrà nella storia di questo sport. Tuttavia, in questi caldi mesi estivi, anche un’altra compagine sta emergendo per i propri movimenti: si tratta dell’ Inter di Spalletti, pronta a tornare in Champions League in grandissimo stile.

L’ Inter, che già partiva da una base piuttosto solida, seppur poco continua, ha fatto andare in porto una serie di trattative accolte a furor di popolo dai tifosi nerazzurri. Chiaramente, l’innesto di Radja Nainggolan, uno dei centrocampisti più forti degli ultimi anni nel nostro campionato, aumenta di molto il potenziale a disposizione di Luciano Spalletti. Ma anche gli acquisti di De Vrij e Asamoah, peraltro a parametro zero, oltre a quelli degli attaccanti Politano e Lautaro Martinez, ha generato un grande entusiasmo presso il club lombardo.

Ma come giocherà allora, l’ Inter, a partire dalla prossima stagione? A quanto pare, l’allenatore nerazzurro, considerando anche la forza del pacchetto difensivo, potrebbe proporre un 3-4-1-2, e dunque partire da una retroguardia a tre uomini. La porta di Handanovic, dunque, dovrebbe essere presidiata da Skriniar, De Vrij e Miranda, tre fra i migliori interpreti del ruolo del nostro campionato. Sugli esterni, a destra potrebbe esserci la new entry Politano, pronto a rilevare il posto di Candreva, mentre a sinistra largo a Perisic, incalzato da Asamoah. Sulla mediana, Gagliardini e Brozovic favoriti per la titolarità, con Vecino e Borja Valero a far da riserve. Infine, passiamo al piatto forte: Nainggolan agirà sulla trequarti, in supporto di Martinez e di capitan Icardi.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi