Al via la diciassettesima giornata del campionato di Serie A




Ci avviciniamo ormai spediti al giro di boa per quel che concerne questa stagione del campionato italiano di Serie A. La diciassettesima giornata, in questo senso, potrebbe già rivelarsi decisiva per alcune lotte in particolare, soprattutto per quella al titolo, dal momento che il match di cartello sarà combattuto proprio dalle prime due della classe: Juventus e Roma. Ma procediamo con ordine.

Campionato Serie A 2015-2016Il diciassettesimo turno del campionato di Serie A prevedrà ben tre anticipi per il sabato. Si parte alle ore 15:00, con la partita salvezza tra un inguaiato Empoli ed un più tranquillo Cagliari. Alle 18:00, gara di ben altro spessore: il Milan, reduce dalla sconfitta contro la Roma, sfida un’Atalanta che fin qui ha fatto benissimo, ma che ha anche ricevuto due batoste nelle ultime due uscite.

Il big match, invece, inizierà alle 20:45, e prevedrà scintille: allo Juventus Stadium, la Vecchia Signora cercherà di mettere una seria ipoteca sullo Scudetto. Alla Roma l’arduo compito di opporsi a tale destino: in caso di successo, i giallorossi si porterebbero a -1 in classifica proprio alle spalle di Madama. Con una vittoria, invece, la Juventus avrebbe un vantaggio di 7 punti sui capitolini più lo scontro diretto a favore, ed il suo cammino verso il titolo diverrebbe pressoché inarrestabile.

Domenica, alle ore 12:30, Sassuolo ed Inter si daranno battaglia per tentare di uscire dalla crisi. Solo quattro le partite delle ore 15:00. La più affascinante di esse vedrà opposte Napoli e Torino, due squadre di ambizioni europee. Il Chievo ospita poi la Sampdoria, mentre il Pescara andrà a caccia di punti per la salvezza contro il Bologna. Il Crotone entra nella tana dell’Udinese, sperando di uscirne con un bottino pesante.

Due, infine, i posticipi della domenica sera, entrambi previsti per le 20:45. Il Palermo, fanalino di coda, si opporrà al Genoa. Lazio e Fiorentina, invece, daranno vita ad una battaglia nostalgica tra big d’altri tempi.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi