Girandola di attaccanti, Morata rileva Ibra allo United?




Benché la sessione estiva di calciomercato non sia ancora cominciata ufficialmente, in realtà sono già parecchi i club attivissimi sul mercato per concludere affari sia in entrata che in uscita. Il Milan, in questo periodo, è a dir poco scatenato, forte della liquidità dei nuovi padroni cinesi e costretto a costruire una squadra competitiva per l’inizio dei preliminari di Europa League. Il club rossonero, peraltro, ha fatto un tentativo con il Real Madrid, fresco vincitore della Champions League ai danni della Juventus, per l’acquisto dell’attaccante Alvaro Morata, che però sembra destinato ad approdare in Premier League.

Morata calciomercatoSono diversi i top club britannici, peraltro con un portafogli gonfio di denaro desideroso di essere speso, a cercare il giovane Morata. Su tutti il Chelsea di Antonio Conte, che ha ormai scaricato il centroavanti Diego Costa, e soprattutto il Manchester United, club che più di altri sembra vicino allo spagnolo: i Red Devils, infatti, hanno praticamente detto addio a Zlatan Ibrahimovic, che a 35 anni, e con un gravissimo infortunio alle spalle, difficilmente riuscirà più a competere ad alti livelli.

Molti addetti ai lavori e organi di stampa specializzata, dunque, sono praticamente certi dell’approdo di Alvaro Morata al Manchester United, mentre Ibrahimovic, il cui contratto non sarà finnovato, potrebbe accettare corti ricchissime come quella cinese, o ancora quella statunitense. Ma la squadra inglese, che pare aver già strappato il sì di Morata, dovrà utilizzare argomenti particolarmente convincenti per avere l’approvazione anche del Real Madrid: che, in questo senso, ha chiesto una cifra spropositata, vicina ai 90 milioni di euro.

La cosa, alla fine, potrebbe comunque andare in porto. Soprattutto perché l’attaccante spagnolo, chiuso dai vari Benzema, Cristiano Ronaldo, Isco e Bale, vorrebbe giocare di più e consacrarsi in un club di alto livello, preferibilmente giocando in Champions League. E, in questo senso, il Manchester United pare essere proprio l’indiziato numero uno.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi