Italia falcidiata, quante defezioni per gli Azzurri!

Italia




Nel corso dei prossimi giorni, il campionato italiano di calcio si fermerà, per far spazio, invece, al doppio impegno che l’ Italia dovrà affrontare per le qualificazioni a Russia 2018. La Nazionale Azzurra, infatti, dopo la brutta sconfitta rimediata dalla Spagna, non può più sbagliare se vuole staccare il pass per la prossima manifestazione iridata, con la prospettiva di affrontare comunque gli spareggi. E allora, per le due gare chiave contro Macedonia (il 6 ottobre) e Albania (il 9 ottobre), il tecnico Giampiero Ventura dovrà tirar fuori il proverbiale coniglio dal cilindro, anche a causa delle tantissime defezioni dell’ Italia.

Infatti, la Nazionale Azzurra dovrà fare a meno di diversi elementi chiave, in particolar modo a centrocampo, il reparto che più pare falcidiato dagli infortuni. A Claudio Marchisio, lungodegente, si sono infatti aggiunti all’ultimo minuto i vari Verratti, De Rossi e Pellegrini: un vero e proprio problema per Ventura, che così, al solo Parolo, ha dovuto affiancare i poco esperti Gagliardini, Barella e Cristante.

Non che gli altri reparti dell’ Italia siano messi tanto meglio, comunque: in difesa il lazzaretto continua, visto che sugli esterni abbiamo già perso De Sciglio e Conti, mentre Florenzi, appena tornato dopo uno stop di quasi un anno, è stato lasciato a casa evidentemente a scopo cautelare.

Ma la bomba arriva anche in avanti, con Belotti costretto ad alzare bandiera bianca: il Gallo del Torino, infatti, nella sfida contro il Verona è uscito in barella, e benché siano state fortunatamente escluse lesioni ai legamenti, l’attaccante non ce la farà. Al suo posto, dunque, chiamato Inglese del Chievo.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi