Juventus, Buffon e Higuain ipotecano la finale di Coppa Italia

Buffon Juventus




Si è conclusa pochi minuti fa la sfida di andata della prima semifinale di Coppa Italia, disputatasi a Bergamo tra i padroni di casa dell’Atalanta e i campioni in carica della Juventus. Proprio i bianconeri, che hanno conquistato il trofeo per tre volte consecutive nelle ultime tre edizioni, hanno voluto palesare il proprio status di detentori del titolo, con le prestazioni monstre di due fra i giocatori più rappresentativi della compagine piemontese: Gonzalo Higuain e soprattutto Gianluigi Buffon, campione senza tempo.

A due giorni dal compimento dei primi quarant’anni, Buffon, che non scendeva in campo da quasi due mesi per via di un infortunio, e con le voci circa il suo futuro che si fanno sempre ronzanti, ha ribadito ancora una volta di essere il numero uno dei numeri uno, neutralizzando un calcio di rigore del Papu Gomez e ripetendosi nuovamente sul finale, quando, con una prodezza, ha negato il gol del pareggio ad un’Atalanta che ha avuto il merito di non arrendersi fino all’ultimo.

E se uno ha difeso, l’altro ha attaccato a spron battuto, disputando, forse, la sua miglior prestazione da quando veste la casacca della Juventus: Gonzalo Higuain, che, oltre ad essere stato l’autore del gol che ha deciso le sorti del match, ha dato vita ad una prova assolutamente stupefacente, praticamente incontenibile per i difensori bergamaschi. Un Pipita d’oro, letteralmente, capace di far impazzire i marcatori avversari ma non sempre supportato in maniera adeguata dai compagni.

Merito anche di un’Atalanta, come detto, mai arrendevole, e che, pur trovandosi in svantaggio quasi da subito, ha comunque proposto il proprio calcio vivace e brillante, al quale tuttavia è mancato la consacrazione del gol: quello negato dalle manone di Buffon appunto, che spinge la sua Juventus verso la sua quarta finale consecutiva di Coppa Italia. L’ultimo ostacolo sarà la stessa Atalanta, il prossimo 28 febbraio, nella sfida di ritorno allo Stadium: ma la sensazione, in casa bianconera, è che il più sia stato fatto.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi