Juventus e Napoli, in Champions solo 1 punto




Il quarto turno della fase a gironi della Champions League decisamente non ha arriso particolarmente alle nostre due rappresentanti, la Juventus e il Napoli, incastrate entrambe in un 1-1, rispettivamente con Lione e Besiktas, che non fa molto felici le due squadre.

Buffon JuventusLa Juventus, in particolare, ha gettato alle ortiche una ghiottissima occasione, venendo stoppata dai francesi proprio a pochi minuti dalla fine delle ostilità. Al gol di Higuain, messo a segno su calcio di rigore dopo appena 13 minuti di gioco, ha infatti risposto Tolisso di testa, sugli sviluppi di un calcio di punizione. Una Juventus parsa imballata e decisamente poco lucida, oltre che parecchio nervosa per larghi tratti di gara. La situazione per la Vecchia Signora tuttavia non è da considerarsi negativa, in quanto i bianconeri hanno comunque totalizzato 8 punti nel girone: tuttavia, adesso, sono scivolati al secondo posto, mentre al primo si ritrova il Siviglia con 10 punti. Terzo, invece, il Lione, che con i suoi 4 punti punterà presumibilmente all’Europa League. Praticamente eliminata la Dinamo Zagabria, ultima con 0 punti.

Il Napoli, invece, è riuscito a strappare appena un punto all’ostico Besiktas. Il club turco, infatti, arrembante e desideroso di qualificarsi per gli ottavi di finale, ha confermato di essere una vera e propria bestia nera per i partenopei. Stavolta, tuttavia, Quaresma e compagni devono accontentarsi solo di un pareggio, vedendo sfumare la prospettiva della posta grossa nei minuti conclusivi della gara. Dopo un primo tempo combattuto, in cui il Napoli è anche andato vicino al gol, sono stati i turchi a passare in vantaggio al 78°, con un calcio di rigore causato da uno sciagurato tocco di braccio di Maksimovic in area di rigore. Quando la gara sembrava dunque indirizzata in favore del Besiktas, Hamsik ha riportato l’equilibrio con un gran gol di sinistro da fuori area. Adesso, per il Napoli, la classifica del girone rimane comunque favorevole, ma occorrerà mantenere la concentrazione per non rischiare brutte sorprese: gli uomini di Sarri sono infatti primi a pari merito insieme al Benfica, con 7 punti, mentre segue al terzo posto il Besiktas, con 6. La Dynamo Kiev è ultima a 1 solo punto, e sarà l’avversaria del Napoli proprio nel prossimo turno: una vittoria, di fatto, spalancherebbe ai partenopei le porte per gli ottavi di finale.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi