Juventus – Sassuolo, le probabili formazioni




Dopo la pausa dovuta alle nazionali, che ha visto la nostra Italia trionfare per 3-1 nella prima gara utile alle qualificazioni alla prossima Coppa del Mondo, torna finalmente il campionato con la terza giornata. Protagonista del primo anticipo del sabato, ancora una volta, sarà la Juventus. La Vecchia Signora affronterà il Sassuolo allo Juventus Stadium, in una sfida particolarmente affascinante, dal momento che proprio il club emiliano, nello scorso anno, rappresentò una tappa fondamentale nel rilancio delle ambizioni di Madama alla corsa Scudetto.

JuventusEntrambe le squadre sono reduci da due vittorie consecutive in campionato, ma la seconda maturata dal Sassuolo è stata annullata e assegnata a tavolino per 3-0 al Pescara, a seguito di alcune irregolarità. La Juventus, invece, si è sbarazzata di due avversarie ostiche come Fiorentina e Lazio. Andiamo adesso a scoprire quelle che saranno le probabili formazioni.

Massimiliano Allegri dovrebbe mettere in campo, ancora una volta, il classico 3-5-2 che ha fatto grande la Vecchia Signora nelle ultime stagioni. Novità in difesa, in quanto Barzagli verrà tenuto a riposo in vista della Champions, sostituito da Benatia. Chiellini, parso non particolarmente in forma nelle prime uscite, dovrebbe comunque esser titolare. Il pacchetto arretrato dei bianconeri, dunque, è pronto a mettere in campo una inedita BBC composta da Benatia, Bonucci e Chiellini, e si completa anche con la B di Gigi Buffon, titolare in porta.

A centrocampo, a sinistra ecco nuovamente Alex Sandro, mentre a destra torna titolare Lichtsteiner, visto che Dani Alves rientrerà dall’impegno col Brasile decisamente stanco. Nelle vie centrali trovano conferme Khedira e Asamoah (in ballottaggio con Lemina), mentre dovrebbe finalmente esserci l’esordio di Miralem Pjanic con la casacca bianconera. La coppia d’attacco vedrà, finalmente, dal primo minuto, il tandem sognato a lungo dai tifosi di Madama: Higuain, finalmente pronto, insieme a Dybala.

Il Sassuolo risponde con un 4-3-3 un po’ inedito, orfano del suo giocatore principe, Domenico Berardi, vittima di un infortunio che lo terrà fuori dal campo per ancora qualche giorno. Per Di Francesco out anche il bomber Defrel. In porta ecco Consigli, mentre il pacchetto arretrato dovrebbe essere composto da Gazzola, Acerbi, Cannavaro e da Peluso, uno degli ex di turno.

A centrocampo, spazio a Duncan, Magnanelli e Biondini, mentre nell’attacco da inventare dovrebbe trovare una maglia dal primo minuto Alessandro Matri, altro grande ex che in maglia bianconera ha lasciato ottimi ricordi. Gli altri due titolari dovrebbero essere Politano e uno tra Ragusa e il baby Ricci.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi