Le probabili formazioni di Nigeria – Argentina

Argentina Messo




Abbiamo dunque dato inizio anche alla terza tornata della fase a gironi dei campionati mondiali di Russia 2018, decisivi per capire quali saranno le squadre che riusciranno a raggiungere gli ottavi di finale del torneo. Molte Nazionali sono già riuscite a staccare il pass, mentre altre sono certe di far mestamente ritorno a casa. Ma c’è anche chi, in bilico, è praticamente appeso a un filo: come l’ Argentina, che deve sperare in una sorta di miracolo per non veder svanire anzitempo le proprie ambizioni.

L’ Argentina, finalista del campionato mondiale di Brasile 2014, sperava di poter migliorare quel risultato, e di poter sollevare al cielo la sua terza Coppa Rimet: l’ultima occasione, peraltro, per il campionissimo Leo Messi, cinque volte Pallone d’Oro, di fregiarsi dell’alloro iridato, e di scrollarsi di dosso lo scomodo confronto con Diego Armando Maradona.

Il modesto pareggio incassato contro l’Islanda, e ancor peggio il tremendo KO rimediato dalla temibile Croazia, ha tuttavia ricacciato la Selecciòn all’inferno. Lo stesso commissario tecnico, Sampaoli, sembra essere sull’orlo del baratro: non a caso, dopo essere stato pubblicamente delegittimato, e con le voci sempre più insistenti circa un possibile esonero, il suo potere decisionale è stato praticamente scavalcato dai veterani della rosa, Javier Mascherano su tutti.

Proprio l’ex centrocampista del Barcellona, anima e capitano virtuale dell’ Argentina, ha praticamente deciso l’undici iniziale che sfiderà la Nigeria nella gara decisiva del girone. Un 4-4-2 che vede il ritorno della difesa a quattro, oltre ad un’età media particolarmente alta (si va sulla trentina), e con la contemporanea bocciatura di diversi giocatori: Cabellero, disastroso contro i croati, e Aguero, fin qui impalpabile. Di seguito, le probabili formazioni.

NIGERIA (4-3-3): Uzoho; Shehu, Trost Ekong, Balogun, Idowu; Ndidi, Obi Mikel, Etebo; Moses, Ighalo, Iwobi. Allenatore: Yusuf.

ARGENTINA (4-4-2): Armani; Salvio, Mercado, Otamendi, Tagliafico; Perez, Mascherano, Banega, Di Maria; Messi, Higuain. Allenatore: Sampaoli.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi