Quale Roma in campo contro lo Shakhtar Donetsk?

Roma Florenzi




Fra poche ore, finalmente, tornerà a misurarsi in campo europeo anche la Roma, che, dopo aver clamorosamente vinto quello che era stato indicato come il girone di ferro di questa Champions League, regolando le varie Chelsea e Atletico Madrid, dovrà vedersela contro lo Shakhtar Donetsk negli ottavi di finale della competizione.

La sfida di andata avrà luogo in terra ucraina, mentre il match di ritorno è fissato per il prossimo 13 marzo allo Stadio Olimpico. E, inutile dirlo, si tratta di un doppio impegno a dir poco fondamentale per la Roma, che ha dovuto dire già addio ad alcuni obiettivi stagionali: eliminati anzitempo dalla Coppa Italia, e fuori dalla lotta Scudetto oramai ristretta alle sole Napoli e Juventus, i capitolini vorrebbero andare il più avanti possibile almeno in Champions League, sia per il ritorno economico che per il prestigio.

Molto interessante il fatto che, in questo senso, la Roma pare aver finalmente rilanciato le proprie ambizioni, dopo aver attraversato un momento particolarmente buio a partire dalla fine del 2018. In questo parziale, infatti, i giallorossi erano stati eliminati dalla Coppa Italia, mentre, in Serie A, una lunga serie di pareggi e sconfitte avevano ridimensionato i sogni della banda di Di Francesco.

E così, il recente ritorno alle vittorie rappresenta un biglietto da visita davvero importante per la Roma, che contro lo Shakhtar riabbraccerà ancora una volta il 4-2-3-1 di spallettiana memoria. Alisson ovviamente sarà schierato tra i pali, mentre, nella linea difensiva, largo ai vari Florenzi, Manolas, Fazio e Kolarov. Capitan De Rossi, finalmente recuperato, e l’olandese Strootman, comporranno invece la linea di mediana.

Sulla trequarti, al centro ecco il ninja, Nainggolan, in crescita negli ultimi match. Sarà coadiuvato, agli esterni, da Perotti ma soprattutto dal giovane Under, la cui recente esplosione, con 4 gol in 3 gare, ha aiutato la Roma ad allontanare la crisi. In avanti, naturalmente, il bosniaco Edin Dzeko.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi