Al via la quattordicesima giornata di campionato di Serie A




Dopo il turno europeo che ha visto impegnate anche le nostre squadre italiane in Champions League e in Europa League, ritorna il campionato di Serie A. Il quattordicesimo turno ci avvicina sempre più all’attesissimo giro di boa, che ci aiuterà a capire meglio l’inerzia di alcune squadre impegnate nel torneo.

Campionato Serie A 2015-2016Si apre con i due anticipi del sabato. Alle ore 18:00, il Torino, che di certo non fa nulla per nascondere le proprie ambizioni di classifica, ospita un agguerrito Chievo Verona. Alle ore 20:45, un inguaiatissimo Empoli, bisognoso di punti per emergere dall’incubo della retrocessione, dovrà invece vedersela con il redivivo Milan.

L’anticipo del pranzo domenicale della Serie A, che come di consueto avrà luogo alle 12:30, vedrà apposte il Palermo, virtualmente retrocesso, e la Lazio. Si procede, quindi, con le varie gare delle 15:00. L’ Atalanta, vera e propria rivelazione di questa Serie A, cercherà di allungare la striscia positiva in casa del Bologna, mentre Cagliari e Udinese, che stanno vivendo una situazione di classifica piuttosto tranquilla, si contenderanno punti importanti per la lotta salvezza. Il Crotone, ultimo in classifica, cercherà una vera e propria impresa contro la Sampdoria.

Ma la gara più importante delle 15:00 è quella che vedrà impegnata la Juventus, prima in Serie A, nella difficile tana del Genoa. Il posticipo delle 20:45, in qualche modo, è strettamente correlato alla gara dei bianconeri, in quanto andrà in scena la sfida della Roma: allo Stadio Olimpico, i giallorossi sono chiamati a battere il Pescara, per non perdere troppo terreno dalla Vecchia Signora.

Due, infine, i posticipi del lunedì. Alle ore 19:00, Napoli e Sassuolo, smaltiti i postumi europei, si daranno battaglia al San Paolo. Infine, alle ore 21:00, la partita di cartello della quattordicesima giornata di Serie A: l’ Inter, reduce dall’ennesima batosta in Europa League, affronterà la Fiorentina, in una gara che andrà per forza vinta per non compromettere ulteriormente la già difficile situazione di classifica.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi