I risultati della trentottesima giornata di Serie A

E anche questo campionato di Serie A, nel caldo weekend che è appena trascorso, è andato in porto. La stagione calcistica, di fatto, si concluderà dopo l’attesissima finale di Champions League, che vedrà l’italianissima Juventus opposta ai campioni in carica del Real Madrid. I bianconeri, reduci dal sesto scudetto consecutivo, sono anche riusciti a chiudere il proprio campionato in bellezza, battendo il Bologna al fotofinish con il gol all’ultimo minuto del giovanissimo Kean: si tratta del primo 2000 a segnare un gol in Serie A.

Campionato Serie A 2015-2016Anche l’Atalanta chiude in bellezza, strappando il quarto posto alla Lazio a coronamento di una stagione stupefacente. I bergamaschi andranno in Europa League con grande entusiasmo, diversamente da un Milan che, qualificato ai preliminari della seconda manifestazione internazionale, ha offerto ancora una volta una prova deludente: i rossoneri, infatti, pur potendo usufruire di due calci di rigore, sono stati sconfitti malamente dal Cagliari, autore di un campionato superiore alle aspettative.

E, tornando al discorso dei marcatori giovanissimi, domenica pomeriggio è toccato al baby Pellegri: l’attaccante del Genoa è divenuto il primo 2001 a segnare un gol in Serie A, proprio nel giorno in cui Francesco Totti ha detto addio alla sua amatissima Roma. Il capitano giallorosso, protagonista di un saluto commovente al termine delle ostilità, è riuscito a lasciare perlomeno con una soddisfazione: i capitolini, battendo i liguri per 3 – 2, sono infatti riusciti a guadagnarsi il secondo posto in classifica, che equivale alla qualificazione alla fase diretta della prossima Champions League.

Nulla da fare dunque per il Napoli, che pure aveva avuto la meglio sulla Sampdoria grazie all’ennesima prestazione maiuscola. Per i partenopei, che hanno chiuso terzi, perlomeno la gioia di vantare il miglior attacco della Serie A, con ben 94 gol messi complessivamente a segno.

Clamoroso ciò che è accaduto in zona salvezza: il Crotone, ribaltando ogni pronostico, è riuscito nell’incredibile impresa di staccare il pass per la permanenza in Serie A, grazie alla vittoria per 3 – 1 sulla Lazio ed alla contemporanea sconfitta dell’Empoli sul campo del Palermo. I toscani, che in queste settimane hanno dilapidato un vantaggio piuttosto largo, salutano così la massima divisione italiana, scendendo nell’inferno della Serie B.

Finiscono in goleada le gare dell’Inter e del Torino: i neroazzurri, ancora una volta fischiatissimi, battono l’udinese per 5 – 2, mentre i granata piegano un buon Sassuolo con un pirotecnico 5 – 3. Il Pescara, infine, lascia con un pari: 2 – 2 contro la Fiorentina.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi