Russia 2018, le formazioni di Francia – Belgio

Francia Mbappé




Mancano appena pochissime ore all’inizio delle semifinali dei campionati mondiali di calcio, che fino a questo momento ha riservato tutta una serie di sorprese a dir poco clamorose. Russia 2018, effettivamente, da molto esperti e addetti ai lavori, viene considerato come uno dei tornei iridati più belli e imprevedibili di cui si ha memoria, e in effetti è sufficiente dare un’occhiata alle quattro nazionali ancora rimaste in gara, per rendersi conto di come i vertici del calcio mondiale negli ultimi anni si siano spostati: soltanto la Francia, il Belgio, la Croazia e l’Inghilterra, infatti, possono ancora sperare di sollevare al cielo, il prossimo 15 luglio, quella che una volta era battezzata Coppa Rimet.

Eccezion fatta per la Francia, il cui exploit tra la fine degli anni ’90 e i primissimi 2000 ha fruttato, tra le altre cose, un trittico da sogno composto da Mondiale (in casa nel ’98), Europeo (Olanda 2000) e Confederations Cup (Corea e Giappone 2001, successo poi bissato in terra transalpina nel 2003), non si può certo dire che il palmarès delle varie Belgio, Croazia e Inghilterra sia particolarmente ricco.

Tuttavia, le semifinaliste non sono arrivate fino a questo punto soltanto per caso. Soprattutto la Francia e il Belgio, che vantano forse il miglior tasso tecnico dell’intero torneo. I transalpini, peraltro, hanno un attacco a dir poco atomico, e Deschamps ha recuperato lo juventino Matuidi, che aveva saltato per squalifica i quarti di finale. Dall’altra parte, c’è la generazione d’oro: il frutto di un progetto virtuoso che la federcalcio belga cura da anni, e che ha prodotto alcuni fra i più grandi campiono del pianeta: a guidare questo esercito di talenti, ecco Hazard, De Bruyne e Lukaku. Chi la spunterà?

FRANCIA (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Hernandez; Pogba, Kanté, Matuidi; Mbappé, Giroud, Griezmann. Allenatore: Deschamps.

BELGIO (3-5-2):  Courtois; Alderweireld, Kompany, Vertonghen; Meunier, Fellaini, Witsel, De Bruyne, Chadli; E. Hazard, R. Lukaku. Allenatore: Martinez.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi