Al via la settima giornata di campionato di Serie A




Mancano ormai poche ore all’inizio della settima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A. L’ultima, prima della pausa dovuta agli impegni delle Nazionali: l’ottava giornata, infatti, avrà luogo soltanto a partire dal 15 ottobre. Andiamo dunque a vedere cosa succederà in questo turno, e quali saranno le sfide di cartello.

La settima giornata di questa stagione di Serie A inizierà con gli anticipi delle 18:00 e delle 20:45. Nel primo si sfideranno Pescara e Chievo, coi veronesi in cerca di altri successi per dar continuità ad un ottimo momento. Nel secondo, invece, l’Udinese, a caccia di punti salvezza, ospiterà una Lazio fin qui molto positiva.

Serie ADomenica si apre con l’anticipo delle 12:30, che vedrà la capolista Juventus sul campo dell’Empoli: i bianconeri, reduci dal grande successo in Champions League, sono i favoriti per la vittoria della Serie A, mentre i toscani cercheranno di opporre resistenza per la permanenza nella massima serie.

Quattro le sfide che si terranno domenica alle ore 15:00. La più in vista è ovviamente quella del Napoli, che a Bergamo, contro l’Atalanta, dopo aver umiliato il Benfica nella massima competizione europea, tenterà di insidiare la Vecchia Signora per la sfida a distanza per il primo posto in classifica. Cagliari e Crotone si daranno battaglia nella gara tra neopromosse, mentre la Sampdoria ospiterà il Palermo. Interessante la sfida tra Bologna e Genoa, due squadre che fin qui han fatto piuttosto bene.

Saranno ben due le gare che si terranno poco dopo, a partire dalle ore 18:00. Il Milan ospiterà il Sassuolo, che negli ultimi anni si è consacrato come bestia nera dei rossoneri. L’altra gara vedrà impegnate Torino e Fiorentina, che attualmente in classifica sono appaiate a 8 punti.

Nel posticipo delle 20:45, la super sfida dell’ottava giornata di Serie A: allo Stadio Olimpico, infatti, si daranno battaglia Roma e Inter, reduci dalle gare di Europa League che hanno rilanciato le ambizioni dei giallorossi, e al contempo frustrato quelle dei neroazzurri. Una partita da non perdere, assolutamente.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi