Al via la trentatreesima giornata del campionato di Serie A

Avrà inizio tra pochissime ore la trentatreesima giornata del campionato italiano di Serie A, che ci avvicina sempre di più alle battute conclusive di questa stagione. Sono ancora parecchi i verdetti da scrivere, benché alcuni di essi appaiano ormai scontati: in particolare, solo l’aritmetica separa la Juventus dalla conquista del suo sesto scudetto consecutivo, così come la retrocessione del Pescara è ormai solo questione di tempo. Ma procediamo con ordine.

Campionato Serie A 2015-2016Si comincia questo sabato alle ore 18:00, con la sfida tra Atalanta e Bologna: se gli emiliani non hanno più nulla da pretendere dalla propria Serie A, i bergamaschi sono ancora in corsa per un piazzamento europeo. A partire dalle 20:45, invece, quello che, sulla carta, è il match di cartello di questo trentatreesimo turno: quello tra Fiorentina e Inter, due tra le grandi delusioni di questo campionato di Serie A.

Nel lunch match di domenica delle 12:30, il Sassuolo ospita il Napoli, con i partenopei a caccia della seconda posizione occupata dalla Roma. Poi, le varie sfide delle ore 15:00. L’ Empoli andrà a caccia di punti pesanti per la salvezza sul complicato campo del Milan, mentre il Crotone, a Genova, contro la Sampdoria, avrà una sfida meno proibitiva ma comunque molto difficile. Situazione disperata per il Palermo, ormai con un piede in Serie B e costretto a vedersela contro la Lazio quarta in classifica. Torino e Chievo hanno ben figurato in questa Serie A, e il loro match sarà più che altro un sigillo sul campionato. Discorso analogo per Udinese e Cagliari, ormai appagate da una salvezza raggiunta anticipatamente.

Domenica sera, a partire dalle 20:45, ecco presentarsi la Juventus: la Vecchia Signora, reduce dalla clamorosa qualificazione alle semifinali di Champions League, ospita un Genoa in gran crisi, con l’obiettivo di vendicare l’incredibile sconfitta subita nel match di andata. Un’eventuale vittoria consentirebbe a Madama di compiere un altro passo deciso verso lo Scudetto, mentre nel posticipo del lunedì sera, sempre delle 20:45, Zeman affronta il suo passato: si affronteranno, infatti, Pescara e Roma.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi