Al via la dodicesima giornata del campionato di Serie A

Serie A




Dopo la turnata infrasettimanale europea, con le nostre compagini impegnate in Champions ed Europa League, fa finalmente ritorno anche il campionato di Serie A, con una giornata che promette faville. Le attenzioni degli esperti e degli addetti ai lavori, presumibilmente, saranno catalizzate sul big match che andrà in scena allo Stadio Giuseppe Meazza di San Siro: i padroni di casa del Milan ospiteranno la Juventus capolista, una sfida che potrebbe ridefinire l’inerzia del torneo.

Ma partiamo dagli anticipi della dodicesima giornata del torneo di Serie A. Si comincia venerdì 9 novembre, allorché, alle ore 20:30, il Frosinone si ritroverà ad affrontare la Fiorentina. I padroni di casa occupano le zone basse della classifica, mentre i viola ambiscono ad una posizione europea. Si passa poi alle gare del sabato. Alle ore 15:00, il Torino, che complessivamente sta disputando una stagione piuttosto positiva, ospita il Parma neopromosso. Alle ore 18:00, una sfida valida per la volata salvezza: si affronteranno infatti SPAL e Cagliari. Infine, alle ore 20:30, il Genoa del bomberino Piatek si troverà dinanzi una sfida proibitiva contro il Napoli.

Lunch match della domenica di Serie A: alle 12:30, l’Atalanta, che nel corso di queste ultime giornate pare essersi ripreso, ospiterà l’ Inter, seconda in classifica. I nerazzurri sperano di avvicinare la Juventus fino allo scontro diretto. Saranno tre, invece, le gare delle ore 15:00. La Roma, reduce da un periodo nero, cerca il rilancio contro la Sampdoria. Le altre due partite saranno relative alla salvezza: l’Empoli dovrà vedersela contro l’Udinese, mentre il Chievo Verona cerca ancora di azzerare l’infausto -1: davanti a sé avrà il Bologna.

Infine, i due posticipi della dodicesima giornata di Serie A. Alle ore 18:00, il Sassuolo ospita una Lazio desiderosa di mantenere il quarto posto. Infine, il già citato big match: il Milan è in un buon momento, ma dovrà affrontare nientemeno che la Juventus di Cristiano Ronaldo.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi