Al via la quarta giornata del campionato di Serie A

Serie A




Dopo il turno di pausa dovuto al doppio impegno dell’ Italia nella neonata Nations League, contro Polonia e Portogallo, riparte finalmente la Serie A. Tra poche ore, pertanto, avrà il via la quarta giornata del torneo, che al momento vede già una squadra al comando: si tratta della favoritissima Juventus, unica compagine in grado di andare a punteggio pieno nei primi turni (escludendo virtualmente anche la Fiorentina, che ha ancora una gara da recuperare).

La quarta giornata di Serie A comincerà ufficialmente questo sabato, con ben tre match che si disputeranno tra pomeriggio e sera. I primi a scendere in campo saranno i nerazzurri dell’ Inter, alle ore 15:00: gli uomini di Spalletti, reduci da un avvio stentato, vogliono dare continuità ai propri risultati, e fra le mura casalinghe del San Siro ospiteranno il Parma neopromosso. Alle ore 18:00, quello che potremmo considerare come il big match di questo turno: dopo il capitombolo contro la Sampdoria, il Napoli riparte da una Fiorentina reduce da un debutto stagionale molto temibile. Alle ore 20:30, invece, largo a Fiorentina – Sampdoria.

Si passa poi alla domenica, con il lunch match delle 12:30: la Roma, che a sua volta non ha vissuto un esordio propriamente scintillante, ospiterà il Chievo Verona fanalino di coda. Le altre gare alle ore 15:00: spicca, ovviamente, quella dell’Allianz Stadium, in cui la Juventus dovrà vedersela con un Sassuolo fin qui molto arrembante. Riuscirà Cristiano Ronaldo a sbloccarsi, e a marchiare la Serie A con il suo primo gol?

L’Udinese dovrà poi vedersela contro il Torino, mentre, in ottica salvezza, i rossoblù del Genoa affrontano i rossoblù del Bologna. Alle ore 18:00, la Lazio, che spera di ritrovarsi dopo la fatica delle prime tre giornate, sfida l’Empoli fuori casa. Alle 20:30 tocca al Milan, che sul campo del Cagliari cerca di dar seguito al successo raggiunto nella scorsa giornata contro la Roma. Chiudono SPAL e Atalanta, nel posticipo del lunedì sera delle 20:30.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi