Al via la sesta giornata del campionato di Serie A

Serie A




Avrà inizio fra pochi minuti, nel primo turno infrasettimanale della stagione, la sesta giornata del campionato di Serie A. C’è molta attesa, inevitabilmente, soprattutto a seguito dei risultati concretizzatisi nell’ultimo weekend: in particolar modo, sembra essere sempre più traballante la panchina di Eusebio Di Francesco, con la Roma che fin qui è stata la più grande delusione del torneo.

Ma procediamo con ordine. La sesta giornata di Serie A avrà inizio con il primo anticipo del martedì, che vedrà come protagoniste due delle squadre più interessanti e attese del momento. Da una parte l’ Inter, che, dopo l’avvio claudicante, è adesso a caccia di una continuità di risultati. Dall’altra la Fiorentina, una delle maggiori rivelazioni del campionato. Si sfideranno al San Siro, a partire dalle ore 21:00.

Si prosegue, poi, con un secondo anticipo, che avrà luogo mercoledì, alle ore 19:00. Altre due squadre chiamate a fornire delle importanti conferme: l’Udinese e soprattutto la Lazio, che dopo aver perduto le prime due giornate di Serie A è riuscita a inanellare tre importanti vittorie. Saranno sei, invece, le gare che si terranno alle ore 21:00. Le maggiori attese riguardano la lotta a distanza per il vertice: la Juventus affronterà il Bologna allo Stadium, mentre il Napoli, fra le mura amiche del San Paolo, affronterà il Parma.

La Roma, come dicevamo, sarà chiamata ad un riscatto: per Di Francesco, la gara contro il modesto Frosinone sarà una sorta di dentro o fuori. Sfida salvezza tra Genoa e soprattutto Chievo Verona, che dopo cinque giornate è ancora a quota -1, a causa della penalizzazione inflittagli. Cagliari e Sampdoria, reduci da due sconfitte, tentano di risalire la china scontrandosi a vicenda. Altra gara interessante per due compagini che finora hanno un po’ deluso, l’Atalanta e il Torino.

Infine, i due posticipi del giovedì. Alle ore 19:00, ecco Spal – Sassuolo. Alle ore 21:00, invece, sarà la volta del Milan, sul terreno dell’Empoli.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi