Champions League, la Dinamo ci crede. Pasquini: “Servirà l’approccio giusto”

dinamo sassari pasquini




La Dinamo è pronta alla campagna di Russia. Alle 13:30 il team allenato da Federico Pasquini scenderà in campo contro i siberiani dell’Enisey Krasnoyarsk per proseguire il cammino europeo. Staff, giocatori e dirigenti sono giunti in Russia l’altroieri notte per preparare al meglio una gara che sarà senza dubbio complicata.

La formazione siberiana, infatti, è a pari punti con i sardi: entrambe hanno totalizzato solo due vittorie nei sei incontri disputati in questa Champions League. Nella classica intervista pre-gara, coach Pasquini ha cercato di evidenziare i punti di forza degli avversari e dove la sua squadra dovrà porre maggiore attenzione.

“Nell’Enisey i giocatori americani la fanno da padrone, a iniziare da Zabian Dowdell, il play visto a Cantù lo scorso anno, che decide i ritmi in attacco – le parole di Pasquini riportate dall’ANSA – Krasnoyarsk ha grande organizzazione tattica e molti sistemi offensivi, gli piace correre e bisognerà essere bravi a rallentare il loro gioco, farli pensare e farli ragionare”.

Per il coach della Dinamo, la chiave della gara sarà il ritmo: per questo è necessario avere l’approccio giusto fin dal primo minuto. “Loro hanno giocatori come Hilliard – ha detto ancora Pasquini – che cercheranno di prendere fin da subito il controllo del match”.

MERCATO, FONTECCHIO ALLA VANOLI CREMONA

Nel frattempo, in Serie A proseguono le manovre di mercato. Lavora in uscita l’Olimpia Milano, che ha dato il nulla osta per il trasferimento in prestito di Simone Fontecchio alla Vanoli Cremona. L’italiano resterà alla corte di Meo Sacchetti fino alla fine della stagione. Fontecchio, in questa prima parte di stagione, ha giocato molto poco: solo 7,5 minuti di impiego medio nelle quattro gare di campionato in cui è sceso in campo, oltre a due scampoli di partita in Eurolega. Alla Vanoli, il giocatore nato a Pescara troverà certamente più spazio e potrà accumulare l’esperienza necessaria per tornare poi all’Olimpia da protagonista.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi