Champions League: Avellino-Bonn 61-69, impresa dei tedeschi al PalaDelMauro




La Sidigas Avellino viene battuta in casa dai tedeschi del Bonn e chiudono il girone di andata con tre successi e quattro sconfitte.

La Sidigas Avellino viene sconfitta in casa da Bonn per 69-61, chiudendo il girone di andata con 3 gare vinte e 4 perse. Gli irpini sono apparsi stanchi dopo avere superato Venezia nei tempi supplementari, pagando a caro prezzo l’assenza di Rich che ha dovuto dare forfait per recarsi negli Usa per i funerali del padre. La Sidigas Avellino ha anche pagato l’assenza di Fesenko e non è bastato neanche il rientro di Fitipaldo dopo l’intervento chirurgico al pollice della mano destra.

A partire forte è stata Bonn con Gamble e soprattutto con l’ex Scafati e Roma, Mayo, che sono stati i due protagonisti principali tra gli ospiti. La Sidigas fa molta fatica sotto le plance ma riesce ad essere precisa nel tiro dall’arco con Leunen, Filloy e Fitipaldo. Bene anche Bonn (4/5 nel primo quarto) e la prima frazione va in archivio sul 13-20. Avellino al 12’30” trova la tripla di D’Ercole (18-21), ma i tedeschi non arretrano di un millimetro e trovano ancora la tripla di Klein che porta gli ospiti sul +7 (18-25).

Molti gli errori dall’una e dall’altra parte nel secondo quarto. Zubcic risponde a Fitipaldo con un’altra tripla, consentendo a Bonn di chiudere meritatamente in vantaggio il primo tempo sul 32-39. Avellino si scuote all’inizio della terza frazione, con un parziale di 8-0 si porta sul -1 (40-41 al 23′). Gamble griffa il contro break di 0-6 che consente ai tedeschi di allungare fino al 40-47. Un vantaggio che Bonn mantiene chiudendo anche la terza frazione sul +7 (47-54). Sacripanti prova a giocarsi la carta della difesa a zona, ma Bonn è spietata con Zubcic (51-59 al 33’30”). Gli irpini trovano i canestri di Wells che a -1’38” dalla sirena griffa il -4 (61-65). Leunen però spreca la tripla del -1 e Bonn chiude definitivamente i conti. 61-69 il risultato finale.

Avellino: Wells 16, Filloy 12, Leunen 10.
Bonn: Mayo 17, Gamble 13, Zubcic e Djurisic 9.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi