Champions League, si ricomincia: alle 18:30 Zielona Gora-Avellino, stasera Dinamo Sassari-Monaco

dinamo sassari avellino champions




Archiviato il quinto turno di campionato, che vede in testa la Reyer Venezia e la Germani Brescia a punteggio pieno, per le squadre italiane è già tempo di pensare agli impegni europei.

Stasera la giornata di Champions League vede impegnate la Dinamo Sassari e la Scandone Avellino, che se la vedranno rispettivamente con i francesi del Monaco e con i polacchi dello Stelmet Zielona Gora.

In casa sassarese c’è grandissimo entusiasmo dopo la splendida vittoria contro l’Olimpia Milano nell’ultimo turno di campionato. Il 90-69 rifilato dagli uomini di Pasquini alla corazzata biancorossa ha fatto crescere parecchio la fiducia intorno alla Dinamo, che ora vuole ripetere l’impresa anche in Europa contro il Monaco dopo aver già sconfitto il Murcia.

“Un’altra battaglia”: Pasquini non ha usato mezzi termini per definire la gara di stasera al Palaserradimigni (palla a due alle 20:3o). “Dobbiamo imparare a tenere la massima concentrazione anche nei momenti difficili e su questo stiamo migliorando – ha detto Pasquini all’ANSA – mi è piaciuto che quando Milano si è avvicinata non abbiamo fatto errori che fino a dieci giorni fa facevamo nelle cose più banali”.

Il Monaco, sottolinea Pasquini, è una squadra da guardare con grande rispetto e attenzione. “Sono costruiti per arrivare in fondo – dice il coach della Dinamo – Dobbiamo essere bravi ad approcciare la partita nella maniera giusta”.

Impegno esterno per la Sidigas, che andrà a far visita allo Stelmet Zielona Gora (ore 18:30). I polacchi nell’ultima stagione hanno centrato il doppio obiettivo dello scudetto e della coppa nazionale: pertanto sono un avversario che può impensierire la truppa di Sacripanti, nonostante negli ultimi tempi i risultati non siano stati esaltanti. “Ma sono una squadra molto esperta – mette in guardia l’assistant coach della Scandone, Max Oldoini – Hanno sempre lottato fino all’ultimo minuto, come nell’ultima gara contro il Besiktas. Dovremo fare una partita intensa e aggressiva”.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi