Champions League, Venezia battuta all’overtime dall’Aek Atene




L’Umana Venezia viene sconfitta in casa all’overtime dopo l’errore di Orelik nei secondi finali, prima sconfitta stagionale.

L’Umana Venezia questa volta cede all’overtime nel match interno del Taliercio contro l’Aek Atene ed è costretta a subire la prima sconfitta in Champions League della stagione, venendo battuta per 101-103 dopo un testa a testa entusiasmante. Si tratta della prima sconfitta interna dopo 11 successi consecutivi in Europa tra le mura amiche. I tempi regolamentari si erano conclusi sul risultato di 85-85 dopo che Orelik aveva fallito la palla del successo a 9 decimi dal termine. Nel prolungamento del tempo sono stati Green e Sakota gli assoluti protagonisti che hanno mandato in orbita Atene.

De Raffaele è costretto a rinunciare a Cerella (problemi alla schiena), Orelik inizia il proprio minishow (10-6), mentre i greci fanno fatica a trovare le contromisure. L’ex Mike Green parte dalla panchina, Xanthopoulos viene ingabbiato, ma i greci sospinti da un Mavroedis davvero incontenibile sotto le plance. Haynes e Johnson firmano il 21-15 con il quale i lagunari vanno a riposo dopo il primo quarto.

Nel secondo quarto, inizia la riscossa degli ospiti guidata da Green e Xanthopoulos le cui prodezze valgono l’aggancio (30-30). Si va al riposo lungo con i veneziani avanti per 38-34 in una gara che diventa spigolosa e nervosa. L’inizio ripresa è di marca veneziana, con il 55-48 griffato ancora da Orelik. L’Umana Venezia aumenta l’intensità difensiva, Watt decide di entrare in partita da par suo e l’Umana vola sul 77-70 a 3’57” dalla fine. L’Aek Atene ha però sette vite e con Green e Mavroedis firma l’aggancio (77-77).

Un fallo antisportivo di Larentzakis sembra orientare la sfida dalla parte dei padroni di casa ma Orelik fallisce la palla del sorpasso ad un soffio dalla fine e l’85-85 alla sirena, sentenzia l’overtime. Atene sembra ipotecare il match (94-99) ma Johnson è bravo a riaprirla. E’ il canestro di James a mettere il sigillo sul successo ospite che segna il ko interno dei lagunari.

Venezia: Orelik 25; Johnson 20; Peric 19; Bramos 10
Aek Atene: Green 23; Mavroeidis 18; Sakota 15; Larentzakis 14; Elonu 12.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi