Dinamo Sassari batte Le Mans a domicilio ed entra nella storia centrando i quarti di Champions

Grande impresa della Dinamo Sassari che difende il vantaggio dell’andata ed espugna anche l’Antares di Le Mans, con un ultimo quarto da antologia.

La Dinamo Sassari di Pasquini ha scritto una pagina di storia del basket italiano, conquistando i quarti di finale della Champions League dopo avere espugnato per 68-66 il parquet di Le Mans. Non v’è dubbio che alla vigilia di questa sfida, i sardi partivano sfavoriti dal pronostico tenuto anche conto della maggiore esperienza europea del quintetto francese e del maggior tasso tecnico. La squadra di Pasquini è riuscita a sovvertire il destino di questo doppio confronto sopperendo al gap tecnico con una maggiore grinta e determinazione soprattutto nelle fasi calde del match.

La Dinamo Sassari aveva già compiuto una grande impresa vincendo la gara di andata di 16 punti ma non solo si è dimostrata in grado di poter contenere la reazione dei più quotati avversari, ma è riuscita ad imporre il proprio gioco sul parquet ‘nemico’ per tutti i 40 minuti, vincendo anche la gara di ritorno. Una prova di squadra encomiabile e il consueto apporto di punti e di classe di Savanovic e Stipcevic che hanno recitato la parte del leone nel doppio confronto. Una squadra compatta e unita che sta facendo del gioco di squadra il proprio fiore all’occhiello.

Miglior marcatore per la Dinamo è Dusko Savanovic (15 pt e 9 rimbalzi) seguito da Stipcevic con 14 punti e il prezioso Lighty autore di 10 punti e 4 rimbalzi. I padroni di casa partono meglio, piazzando un break iniziale di 5-0 che non scoraggia la banda di Pasquini capace di tenersi sempre incollata nel punteggio. Il distacco non supera mai i 7 punti, ma è soprattutto nell’ultimo quarto che la squadra di coach Pasquini realizza il capolavoro. Le Mans chiude la terza frazione avanti di sette punti sul 54-47 ma Sassari non perde la bussola e con una prestazione d’orgoglio rifila un parziale di 21-12 agli avversari, portandosi a casa anche il successo nel match di ritorno. Alla Antares di Le Mans il parquet ‘esulta’ in sardo.

Le Mans Sarthe 66- Dinamo Sassari 68

Parziali: 21-18; 14-12; 19-17; 12-21.
Punteggio progressivo: 21-18; 35-30; 54-47; 66-68.
Le Mans. Bengaber, Watson 16, Konate5, Yeguette 5, Cornelie 3, Yarou 8, Gelabale 2, Amagou 4, Hanlan 11, Bassoumba, Pearson 12. All. Alexandre Menard.
Dinamo Sassari. Bell 5, Lacey 6, Devecchi, D’Ercole 3, Sacchetti 3, Lydeka 4, Savanovic 15, Stipcevic 14, Lawal 8, Lighty 10, Ebeling, Monaldi. All. Federico Pasquini.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi