Eurocup, gioie e dolori: trionfano Reggio Emilia e Torino, tonfo Trento

eurocup reggio torino trento




Due grossi sorrisi e una forte delusione. Può essere sintetizzata così la serata delle italiane in Eurocup. Reggio Emilia e Torino tornano rispettivamente dalla Lituania e dalla Francia con due punti pesantissimi, mentre la Dolomiti Trento sprofonda in casa contro il Tofas Bursa confermando il suo momento decisamente negativo.

Se il campionato continua a non regalare nessuna soddisfazione agli uomini di Menetti, l’Europa sembra essere un terreno più congeniale alla Grissin Bon. Seconda vittoria per i reggiani, che trovano in Amedeo Della Valle l’appiglio a cui aggrapparsi (22 punti) anche se i canestri decisivi portano la firma di Garrett Nevels, bravissimo nell’ultimo quarto.

Nonostante il successo contro il Liektabelis Panevezys, Reggio Emilia deve ancora migliorare molto nelle varie fasi della gara ed evitare quei pericolosi black-out: lo sa bene Menetti, che dovrà lavorare molto per far crescere un team che non può di certo restare a zero punti in Serie A. Dopo un inizio più che incoraggiante, infatti, anche ieri sera Reggio ha rischiato di dilapidare tutto con un secondo quarto da incubo, dove i lituani hanno infilato un parziale di 26-11. Il -5 dell’intervallo diventa presto -7 al rientro sul parquet, ma la Grissin Bon trova le forze di reagire: prima pareggia i conti, poi nell’ultimo quarto preme sull’acceleratore con Nevels (12 punti) e va a vincere 75-82.

Terza vittoria di fila in Europa per la Fiat, che espugna anche Parigi (73-79) grazie ad uno strepitoso Garrett (22 punti). Già all’intervallo gli uomini di coach Banchi potevano contare di un vantaggio di 6 punti nei confronti del Metropolitan Levallois, e nella ripresa l’Auxilium restava concentrata incrementando il divario fino a toccare il +11. Nel finale i francesi tentano il tutto per tutto e con le giocate di Ware trovano l’insperato pari: timeout di Banchi, Torino si ricompatta e Garrett butta dentro una tripla che è un macigno. La Fiat va a vincere ed è a punteggio pieno.

Niente da fare per Trento, che non riesce ad uscire dal tunnel. Il team di Buscaglia, avanti addirittura di 17 punti, si fa incredibilmente riprendere dai turchi del Tofas Bursa. Sutton ne fa 23, ma dall’altra parte Morgan (28) e Henry (19) completano la strepitosa rimonta. Beto ha la palla del pareggio, ma fallisce la tripla: vincono gli ospiti 88-91.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi