Eurolega, ennesimo ko per l’Olimpia Milano: adesso l’eliminazione è matematica

Cronaca e commento della sfida tra Maccabi e Olimpia Milano, che le Scarpette Rosse hanno perso per 92-82 sul parquet degli israeliani.

Ancora un’altra batosta per l‘Olimpia Milano che cade ancora per la diciottesima volta in Eurolega, sconfitta per 92-82 dal Maccabi Tel Aviv. Una sconfitta che esclude matematicamente le Scarpette Rosse dalla competizione continentale, facendo fallire definitivamente uno degli obiettivi più importanti della stagione: i playoff. Maccabi che ha imposto da subito un ritmo frenetico al match chiudendo in netto vantaggio la prima parte di gara per 51-35.

Olimpia MilanoSolo nel terzo quarto la squadra di Repesa (sostituito da Cancellieri a causa di una forma influenzale) ha tirato fuori un pizzico d’orgoglio riportando il distacco sotto la doppia cifra, ma si è trattato solo di un fuoco di paglia che i padroni di casa hanno saputo ben controllare, portando a casa un prezioso successo. Migliore in campo per l’Olimpia Milano, ancora una volta, è Rakim Sanders top scorer per i milanesi con 19 punti all’attivo. E’ stato anche il top scorer del match, tenuto conto che il miglior realizzatore per gli israeliani è stato Rudd con 17 punti a referto.

Buona anche la prova del giovane Abass, che ha spesso risposto presente in questa stagione nelle volte in cui è stato chiamato in causa. Il giovane talento dell’Olimpia ha contribuito con 13 punti alla causa della propria squadra. Davvero male Macvan nella prima parte del match (0/7 dal campo nei primi due quarti). Solo nella ripresa è riuscito a riordinare le idee, guidando la riscossa dei milanesi nel terzo quarto, mettendo a referto 12 punti. Per l’Olimpia Milano, di fatto, l’Eurolega finisce qui. Si dovrà riflettere molto sui troppi cali di concentrazione, soprattutto nei momenti decisivi dei match che hanno indotto la squadra di Repesa a gettare alle ortiche partite dominate nei primi due quarti. Una squadra dagli incomprensibili black-out pur essendo dotata di un roster ampio e carico di risorse importanti dopo il mercato faraonico della scorsa estate.

Tabellino Maccabi-Olimpia Milano

Maccabi Tel-Aviv: Rudd 17, Seeley 15, Simpson 11, Smith 5, Levi, Mekel 7, Pnini 5, Segev 2, Ohayon 7, Landesberg 7, Alexander, Iverson 16 All. Bagatskis
EA7 Milano: McLean 8, Fontecchio, Hickman 8, Raduljica 7, Macvan 12, Pascolo 2, Cinciarini 10, Sanders 19, Abass 13, Cerella 3, All. Cancellieri
Maccabi Tel-Aviv – Olimpia Milano 92-82 (26-20, 51-35, 70-61, 92-82).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi