Eurolega: giovedi l’Olimpia Milano va a sfidare l’Unics a Kazan




Insidiosa trasferta per l’Olimpia Milano nella sfida di Eurolega in programma giovedi alla Basket Hall di Kazan, contro l’Unics di Pashutin.

L’Olimpia Milano è attesa all’ennesima prova di maturità nella prossima sfida di Eurolega contro lo Unics Kazan in  programma giovedi 1 dicembre alla Basket Hall della città russa. Una sfida che rappresenta, per il quintetto di Repesa, un test probante per saggiare le velleità della squadra meneghina nel prosieguo dell’Eurolega.

Le scarpette rosse sono reduci dalla brutta sconfitta interna contro il Fenerbache ed hanno perso diverse posizioni in classifica dopo gli ultimi risultati in Europa tutt’altro che esaltanti. Quattro successi totali a fronte delle cinque sconfitte finora subite, rappresentano un magro bottino per le speranze della squadra milanese di poter centrare i playoffs.

Di fronte si troverà un ostacolo sicuramente non insormontabile rappresentato dall’Unics Kazan, che in Eurolega ha finora collezionato 2 soli successi e 7 sconfitte. Nell’ultima sfida che l’Olimpia Milano ha affrontato contro i russi e che risale al primo febbraio 2012, fu il Kazan ad uscirne vittorioso per 59-44.

Keith Langford, guardia dell'Unics Kazan.

Keith Langford, guardia dell’Unics Kazan.

Keith Langford è sicuramente l’uomo di punta della squadra allenata da coach Pashutin. Si tratta di un ex che i tifosi di Milano conoscono molto bene per aver giocato nell’Olimpia dal 2012 al 2014. Un giocatore che trascinò le scarpette rosse verso i quarti di finale di Eurolega nel 2014, mettendo a segno quasi 1.800 punti nelle due stagioni. L’ala americana vanta una media di 23 punti a partita in queste prime nove sfide di Eurolega e rappresenta un terminale offensivo sicuramente indispensabile per le speranze di successo dei locali.

Il gioco ruota attorno alle invenzioni di Quino Colom, l’assistman della squadra russa (4,7 a partita) mentre sotto canestro, Parakhouski e Williams sono le due torri principali che proveranno a contendere a McLean e Sanders la supremazia sotto le plance. Una sfida senza appello per la squadra di coach Repesa, che in campionato sta proseguendo la marcia da rullo compressore, infilando la nona vittoria consecutiva dopo aver asfaltato Pistoia in casa. In Eurolega è reduce da due sconfitte consecutive, mentre l’unico successo esterno è datato 20 ottobre, nell’80-81 conquistato sul parquet dei turchi del Daroussafaka.

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi