Europa, luci e ombre: bene Avellino e Trento, ko Torino e Sassari, batosta Reggio Emilia

eurocup champions league




Luci e ombre per le italiane impegnate ieri nel turno europeo, sia in Champions League che in Eurocup. Vittorie per la Sidigas Avellino e per la Dolomiti Trento, sconfitte Torino e Sassari, mentre la Grissin Bon incassa un altro pesante ko in Germania.

Partiamo dalla Champions League, dove il team di Sacripanti è riuscito a riscattare la sconfitta di Zielona Gora nell’ultimo turno: vittoria convincente quella giunta ieri a spese dei cechi del Cez Nymburk (80-63), soprattutto se consideriamo che gli irpini hanno dovuto fare a meno di Fitipaldo che verrà operato oggi alla mano (per lui previsto stop di circa 40 giorni).

Per fortuna ci ha pensato Filloy a prendere per mano la Sidigas: davvero positiva la prestazione dell’ex Venezia, che è riuscito a totalizzare 16 punti offrendo un buon contributo anche in regia (5 assist). Miglior realizzatore della truppa di Sacripanti è ancora una volta Jason Rich: altri 23 punti pesantissimi per il 31enne statunitense. La Scandone ha tenuto sempre in mano le redini del match, fin dal primo quarto, chiuso avanti 23-14. Stesso copione all’intervallo e nel terzo periodo: qualche brivido all’inizio dell’ultimo quarto, ma l’immediata reazione ha permesso alla Sidigas di staccarsi nuovamente e raggiungere il +17.

Male invece Sassari, che esce sconfitta dal parquet della Juventus Utena (90-85 dts). Il team di Pasquini incassa così la quarta sconfitta in questa Champions League, anche se quest’ultima è arrivata al supplementare. Ora la Dinamo non ha che un risultato: la prossima sfida contro l’Hapoel Holon si può solo vincere.

Capitolo Eurocup. Torna finalmente al successo la Dolomiti Trento, che batte la Ratiopharm Ulm per 77-66 grazie ad uno splendido Flaccadori (20 punti e 6 assist). Non va altrettanto bene per la Fiat Torino, che perde con onore sul durissimo campo dell’Unics Kazan (101-93): un risultato che non pregiudica le possibilità di qualificazione dell’Auxilium. Sempre più giù, invece, la Grissin Bon Reggio Emilia, che oltre alle sei sconfitte su sei gare in campionato incassa anche il secondo ko consecutivo in Europa: in Germania stravince il Bayern 83-58.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi