Europei femminili, Italia beffata dalla Turchia (53-54): lunedì c’è la Slovacchia

italia turchia zandalasiniAd un centimetro dal (secondo) successo. Le azzurrine di Capobianco, dopo la vittoria nella gara inaugurale degli Europei femminili contro la Bielorussia, escono sconfitte dal match contro la Turchia: 54-53 il punteggio del secondo match del gruppo B a Hradec Kralove, in Repubblica Ceca.

Adesso, per le atlete azzurre, è prevista un giornata di riposo prima della sfida di lunedì sera contro la Slovacchia, che ieri ha battuto la Bielorussia e pertanto contenderà il secondo posto alle ragazze di coach Capobianco.

L’Italia ce l’ha messa tutta ed è anche arrivata ad un passo dal secondo successo consecutivo: sulla sirena Formica ha avuto la palla della vittoria, ma l’ha fallita. Poco male: c’è tutto il tempo per riorganizzarsi e recuperare le forze in vista del prossimo impegno.

Le azzurrine sono state trascinate da una Cecilia Zandalasini formato “monstre”: 23 punti e 10 rimbalzi per una prestazione davvero sublime, che purtroppo non è bastata per avere ragione delle turche. Il primo tempo è stato particolarmente equilibrato, con il canestro di De Pretto che ha consentito all’Italia di giungere all’intervallo sul 30-30. All’inizio della ripresa, subito una tegola per Capobianco che deve rinunciare a Chicca Macchi, colpita al volto da una gomitata di Hollingsworth (e portata in ospedale per accertamenti, ndr). Nonostante la brutta botta, l’Italia non si scompone e lotta con grande tenacia. Nell’ultimo quarto Hollingsworth e Vardarli spediscono la Turchia a +5 quando mancano solo tre minuti alla sirena: sembra finita, ma una straordinaria Zandalasini rimette in carreggiata le azzurrine andando a siglare addirittura il canestro del pareggio ad una quarantina di secondi dal termine.

La panchina azzurra ci crede, ma il libero di Hollingsworth (29 punti complessivi) riporta avanti la Turchia. L’ultimo possesso è italiano: Formica ha la palla del definitivo sorpasso ma lo fallisce proprio sulla sirena. Ad esultare sono le atlete turche, l’Italia guarda già alla prossima gara contro la Slovacchia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi