Europeo under 18, quarti fatali: Italia ko, passano le francesi (60-52)




europeo under 18Si ferma ai quarti di finale il sogno delle azzurrine. All’Europeo Under 18 di Sopron (Ungheria) l’Italia viene sconfitta dalla Francia (60-52) e dice addio alle speranze di conquistare una medaglia in questa competizione.

Le atlete transalpine hanno meritato il successo, riuscendo a condurre sempre il match dopo un inizio così così: le ragazze di coach Altobelli non hanno mai mollato la presa e hanno lottato con le unghie e con i denti, ma non è bastato. In semifinale volano le francesi, che domani affronteranno la Lituania per un posto in finale.

Sempre domani, l’Italia se la vedrà con il Belgio nelle semifinali per il quinto posto finale.

Le azzurrine di coach Altobelli escono comunque a testa alta, consapevoli di aver disputato un ottimo Europeo. A fare la differenza è stato lo strapotere fisico delle francesi: basti pensare ai 48 rimbalzi transalpini, contro i 38 italiani.

E dire che la nostra Nazionale non era partita affatto male. Anzi. Trascinata da Lorela Cubaj, autentico faro della manovra azzurra, l’Italia riusciva a portarsi ben presto sul +5 (16-11) grazie anche alle ottime performances del duo Pinzan-Bacchini. Un vantaggio destinato a durare poco: le francesi rimontano quasi subito e si portano velocemente sul +8 (26-18). Sugli scudi Sissoko, Foppossi e in particolare Djekounde, davvero inarrestabile. Tuttavia, l’Italia chiude bene il primo tempo, limitando i danni (25-29) nonostante un divario a rimbalzo già piuttosto palese (16 contro i 26 delle francesi).

Nella ripresa l’Italia le prova tutte per cercare di riagguantare le avversarie. Lo sforzo delle azzurrine è davvero lodevole, ma purtroppo non si concretizza nell’aggancio, fermandosi a -1 (48-49) a 5′ dal termine del match. 

Ed è proprio negli ultimi minuti che la Francia rimette ordine al suo gioco e rispedisce l’Italia a debita distanza. Le ragazze di Altobelli provano a resistere, ma Pouyet è mostruosa e nelle battute finali contribuisce pesantemente al trionfo transalpino. Finisce 60-52 per la Francia, ma quest’Italia esce tra gli applausi. Meritatissimi.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi