Europeo Under 20, l’Italia chiude al 5° posto




europeo under 20L’Italia supera anche la Lettonia (86-79) e chiude al quinto posto l’Europeo Under 20 di Helsinki. Una Nazionale in evidente crescita fisica e tecnica, che lascia parecchio rammarico: se la sfida con la Turchia fosse andata diversamente, forse staremmo parlando d’altro. Tuttavia, i ragazzi di Pino Sacripanti meritano tanti applausi, e il massimo sostegno per aver disputato un bel torneo: sono giovani, avranno tante possibilità per rifarsi.

Gli azzurrini hanno tenuto sempre piuttosto saldamente le redini del match, tranne qualche patema d’animo di troppo nel finale, quando i lettoni sono riusciti a riportarsi a pochi punti dall’Italia.

Ancora una volta il ‘leader’ della Nazionale Under 20 è Diego Flaccadori. La guardia tiratrice dell’Aquila Trento offre una nuova, grande performance (18 punti), confermando quanto di buono fatto vedere in tutto l’Europeo.

Come detto, l’Italia è stata sempre in testa, ed è riuscita ad imporre l’accelerata decisiva nel terzo quarto, grazie al break di 10-2 che ha lanciato gli azzurrini verso il +18. Sembrava un distacco irrecuperabile per i lettoni, e l’ultimo quarto non doveva essere altro che una formalità per Flaccadori e soci. Invece la Lettonia, da quel momento in poi, non ha più sbagliato praticamente niente: complice qualche errore di troppo da parte della nostra Nazionale, i lettoni sono riusciti a rosicchiare punto su punto, arrivando addirittura a -5 a un minuto e mezzo dalla sirena conclusiva (79-84).

Ma la crescita mentale di questo team si vede anche in questo: l’Italia resta calma e fredda anche davanti alla paura della rimonta clamorosa, blinda la difesa e va a realizzare i liberi decisivi con Mussini (anche per lui ottimo Europeo). Lettonia sconfitta e quinto posto conquistato.

Intanto primo successo azzurro all’Europeo Under 18 femminile a Sopron, in Ungheria. Dopo la sconfitta con la Russia all’esordio, le ragazze allenate da coach Giustino Altobelli hanno battuto Israele 64-49, grazie ai 15 punti di Elisa Pinzan, i 13 di Lorela Cubaj e i 10 di Anna Togliani.

L’Italia tornerà in campo alle ore 13.00 per affrontare la Turchia, superata 81–70 dalla Russia dopo un tempo supplementare. In palio ci sarà il secondo posto nel girone.

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi