Troppo forte il Monaco, Sassari saluta la Champions League. Sardara: “Orgoglioso”




sassari monaco Niente da fare per la Dinamo Sassari, che saluta la Champions League. Troppo forti gli avversari del Monaco, che hanno vinto anche la sfida di ritorno al Palaserradimigni (79-76) dopo il successo già consistente ottenuto all’andata in terra francese.

La partenza della Dinamo è stata molto importante, grazie anche alla spinta del calorosissimo pubblico sardo. Ma con il passare dei minuti il Monaco ha preso il comando delle operazioni, e una volta passato in vantaggio non si è fatto più riprendere. Il Monaco è apparso oggettivamente superiore sul piano tecnico, tattico, atletico e caratteriale, e dal secondo quarto in poi ha gestito il match con la statura tipica della grande squadra.

Tuttavia, nonostante l’eliminazione, il presidente del sodalizio sardo, Stefano Sardara, ha parole al miele per i suoi ragazzi e per coach Pasquini. “Per la prima volta siamo stati fino ad aprile in Europa, arrivando tra le prime otto squadre della competizione, è un risultato storico, che ci riempie di orgoglio – ha detto Sardara – Abbiamo iniziato un ciclo con un’impostazione tecnica diversa rispetto al passato, stiamo andando oltre ogni aspettativa, sono contento che Pasquini sia il nostro allenatore per quattro anni, ringrazio lui e il suo staff”.

Ora il presidente invita a guardare alla prossima sfida, che vede la Dinamo Sassari impegnata in campionato contro l’Enel Brindisi: sarà il ritorno di coach Sacchetti al PalaSerradimigni. “Gli sono grato, come a tutti quelli che hanno dato il loro contributo alla crescita e alla storia del club – afferma Sardara – Sicuramente ci sarà un’emozione particolare, ma dalla palla a due penseremo alla vittoria per consolidare la nostra posizione nei playoff”.

Coach Pasquini fa sportivamente i complimenti ai francesi del Monaco. “Hanno fatto una partita solida, fisica, con grande durezza a livello di esecuzione. Noi abbiamo provato un po’ di tutto ma purtroppo non è bastato”.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi