L’Iberostar Tenerife vince la prima Fiba Champions League: battuto il Banvit in finale




L’Iberostar Tenerife griffa la prima Fiba Champions League battendo i turchi dopo una finale tirata e condizionata dai troppi errori al tiro.

Com’era prevedibile è prevalso il fattore campo nella Final Four della Fiba Champions League di basket che ha assegnato il titolo continentale all’Iberostar Tenerife. I canarini hanno sconfitto per 63-59 i rivali turchi del Banvit in un match tiratissimo, dal punteggio basso e caratterizzato da molti errori al tiro. I 5 mila tifosi festanti del palazzetto dello sport di Tenerife hanno accolto con entusiasmo il primo successo europeo della squadra allenata da Txus Vidorreta dopo aver sostenuto incessantemente i propri beniamini che stanno disputando davvero una stagione al di sopra di ogni più rosea previsione.

I padroni di casa hanno dominato la contesa fin dalle primissime battute, non riuscendo però a distanziare gli avversari che sono rimasti sempre in partita, ma ai quali è mancato lo slancio nel finale per portare a termine il colpaccio. L’Iberostar Tenerife ha vinto il primo quarto per 16-12, un equilibrio che permane anche nel secondo quarto con gli ospiti sotto solo di tre punti (34-31). Nel terzo quarto le squadre non fanno canestro per ben 4 minuti, poi sono gli ospiti a trovare la tripla del 34-34 a 6 minuti e mezzo dalla conclusione del parziale.

I locali ritrovano il canestro dall’arco con Doornekamp che spezza l’incantesimo dopo una lunghissima serie di errori al tiro e Tenerife rimette la testa avanti chiudendo il terzo parziale avanti per 51-46. L’ultimo quarto è contrassegnato dai punti a ripetizione di Grigonis (18 punti e 4/7 dall’arco) che di fatto consegna la Fiba Champions League nelle mani della squadra di Vidorreta. Non bastano, ai turchi, i 17 punti e i 9 rimbalzi di Jordan Theodore.

Iberostar Tenerife: Marius Grigonis (18 punti con 4/7 in triple), Devin White (14 punti con 3/6 in triple e 5 assist), Rodrigo San Miguel (9 punti con 3/6 in triple)

Banvit: Jordan Theodore (17 punti, 9 rimbalzi, 4 assist), Gediminas Orelik (13 punti, 13 rimbalzi), Damian Kulig (13 punti)




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi