Panathinaikos campione di Grecia: battuto l’Olympiacos nel match decisivo

Il Panathinaikos corona una stagione fantastica vincendo il titolo greco, imponendosi in gara 5 al Pireo.

Il Panathinaikos si laurea campione di Grecia dopo avere conquistato la quinta decisiva sfida nella finale per il titolo contro i cugini dell’Olimpiakos. Con la serie che vedeva le due principali squadre greche sul 2-2, le due formazioni hanno dato vita ad una sfida elettrizzante caratterizzata dalla grande intensità difensiva e dai tanti errori al tiro.

Allo Stadio della Pace e dell’Amicizia del Pireo, sono stati proprio i padroni di casa dell’Olympiacos a partire favoriti, tenuto conto che il fattore campo è stato costantemente rispettato negli altri quattro incontri della serie. E invece il Panathinaikos ha sfoderato una prestazione al di sopra delle righe, concedendo solo 51 punti agli avversari e imponendosi di 15 punti (66-51) bissando il successo ottenuto nella Coppa nazionale nel mese di febbraio.

La squadra di Xavi Pascual parte subito meglio, facendo capire ai padroni di casa l’aria che avrebbe spirato al Pireo. Il Pana ha chiuso i primi tempi, prima imponendosi per 17-14 e poi andando al riposo lungo avanti di 9 punti sul 27-36. Complice anche una serata sottotono dei pezzi da novanta dell’Olympiacos, Sfairolpoulos, Printezis e Spanoulis (che sparano a salve dall’arco) il Panathinaikos continua a macinare punti concedendo pochissimo sotto il tabellone. Alla fine del terzo quarto, gli ospiti conducono con il massimo vantaggio per 37-57.

Nell’ultimo quarto, Spanoulis e compagni hanno provato a mettere la quinta per tentare la clamorosa rimonta, ma il Panathinaikos ha avuto il merito di tenere la barra dritta continuando a difendere con estrema decisione. A rovinare definitivamente la festa ci hanno pensato i tifosi locali che hanno iniziato a lanciare fumogeni sul parquet quando ormai il risultato era acquisito per gli ospiti. Alla sirena è il Panathinaikos a festeggiare l’ennesimo titolo, mentre le forze dell’ordine provvedevano ad evacuare la struttura dove ormai il caos regnava sovrano.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi