Preolimpico, Italia in finale! Travolto il Messico (79-54), ora la Croazia




preolimpicoE tre! La semifinale del torneo preolimpico di Torino si colora di azzurro: l’Italia batte il Messico 79-54 (tre vittorie su tre nel torneo) e approda all’ultimo atto della manifestazione. La finalissima, in programma domani sera alle ore 21, vedrà gli uomini di coach Messina di nuovo contro i croati, già sconfitti nel girone, che hanno superato la Grecia nell’altra semifinale. La vincente staccherà il biglietto per Rio 2016.

Gli azzurri alla fine dilagano, ma il punteggio non rende giustizia ad un buon Messico, che ha tenuto sulle spine Bargnani e co. per lunghi tratti del match. Tuttavia, l’Italbasket non ha mai perso la concentrazione ed è riuscita quasi sempre a controllare la gara e a tenere a bada i messicani, dimostrando una crescita anche dal punto di vista emotivo e caratteriale.

Il primo quarto è una sfida a due tra Gallinari e un grande Cruz, vero trascinatore dei centroamericani. Il Gallo è tonico e in attacco punge come non si era ancora visto, ma Cruz non è da meno, e il Messico resta sulla scia azzurra. Belinelli fatica e si becca un tecnico. C’è bisogno di cambiare qualcosa, e Messina provvede subito.

La Nazionale ne trae subito giovamento, anche se Cruz continua a tenere in partita i messicani. L’Italia però preme sull’acceleratore e va presto sul +11, con Melli protagonista. Gli azzurri arrivano all’intervallo riuscendo a conservare il vantaggio in doppia cifra (38-28).

Si torna sul parquet, e c’è Belinelli. Coach Messina gli ridà fiducia dopo una prima frazione da dimenticare: il Beli capisce la lezione e sbaraglia subito la difesa messicana con 5 punti, comprensivi di una bomba da fuori. L’Italia a questo punto dovrebbe andare a chiuderla, invece ha qualche momento di appannamento: il Messico non si fa pregare e rimonta subito, risalendo fino al -6 che un pò spaventa il PalaAlpitour. Ma la paura passa presto: Aradori e ancora il Beli segnano a raffica, e l’Italia chiude il terzo quarto con un largo vantaggio (+17).

L’ultimo quarto è quello della resa definitiva per i messicani. L’Italia va sul velluto, e chiude il match 79-54. Adesso tra gli uomini di Messina e il sogno Olimpiadi è rimasto un solo ostacolo: la Croazia di coach Petrovic, decisa a concedersi la rivincita dopo la sconfitta patita nel girone.

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi