Rio 2016, basket femminile: USA di un altro pianeta, solo argento per la Spagna (101-72)




rio 2016 femminile usa spagnaE’ andata a finire come da pronostico iniziale il torneo di basket femminile alle Olimpiadi di Rio 2016. Troppo forti gli Stati Uniti per una Spagna che ce l’ha messa tutta, ma il divario è apparso chiaro fin dalle prime battute di questa finale olimpica, terminata con il punteggio di 101-72 in favore degli USA.

La Nazionale a stelle e strisce conquista così la sesta medaglia d’oro consecutiva, un dominio cominciato ad Atlanta 1996 e che, almeno per ora, non conosce ostacolo. Nemmeno la Spagna di Laura Nicholls e Alba Torres, costrette a cedere dinanzi allo strapotere fisico e tecnico delle atlete americane.

Un team eccezionale, quello guidato da un “italiano” come Geno Auriemma, nato ad Avellino ed emigrato negli Stati Uniti a soli 7 anni per diventare uno dei ‘totem’ del basket femminile mondiale; un’Olimpiade di livello assoluto per Diana Taurasi e compagne, capaci di spazzare via qualsiasi avversario (ben otto successi su otto match disputati) con grande lucidità, concentrazione e ‘fame’. Quella medaglia d’oro non poteva finire da nessun’altra parte.

La Spagna ci ha provato, e si è affidata alle sue giocatrici migliori per tentare di restare aggrappata a quella flebile speranza di compiere un’impresa dal sapore epico. Ma già nel primo quarto le atlete USA hanno fatto chiaramente intendere che il sogno iberico sarebbe rimasto tale. Maya Moore e Tina Chares dominano sia a livello offensivo che a rimbalzo, il vantaggio USA guadagna ben presto la doppia cifra. Coach Auriemma può pescare mille soluzioni anche dalla panchina: la Spagna va costantemente in difficoltà, nonostante i 13 punti e 4 rimbalzi della Torres.

Il punteggio, alla fine del terzo periodo, è già una sentenza inappellabile: 81-49 per gli Stati Uniti, che negli ultimi 10′ decidono di gestire il vantaggio e permettono alla Spagna di rendere il passivo un pò meno pesante. Le atlete iberiche possono dirsi comunque ampiamente soddisfatte: la medaglia d’argento è un grande risultato, e con questi USA non si poteva davvero fare di più.

La medaglia di bronzo è andata alla Serbia, che ha battuto la Francia 70-63 grazie ad un’ottima prestazione di Jelena Milovanovic (18 punti).

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi