Rio 2016, Gasol non basta alla Spagna: gli USA volano in finale (82-76)




rio 2016 usa spagnaAncora una volta senza brillare, ma ancora una volta gli USA vincono e approdano all’ultimo atto del torneo di basket maschile in queste Olimpiadi di Rio 2016. La Nazionale statunitense ha avuto ragione della Spagna, che ha dato il meglio di sè per tentare la grande impresa. Alla fine, l’ha spuntata il Dream Team di coach Krzyzewski per 82-76. 

Un successo che permette agli USA di andare alla caccia del terzo oro olimpico consecutivo, dopo i successi di Pechino 2008 e Londra 2012, entrambi – manco a dirlo – contro la Spagna.

Per gli statunitensi da sottolineare la prova eccezionale dello “Splash Brother” Klay Thompson (22 punti), e l’importanza di Irving, decisivo nei momenti cruciali del match. Fantastica anche la prova a rimbalzo di DeAndre Jordan. 

La Spagna ha trovato un Gasol al top nonostante i problemi al polpaccio (23 punti per lui), ma gli altri pezzi forti del roster iberico hanno un pò deluso le aspettative. Non a caso i ragazzi di Scariolo faticano parecchio già nel primo quarto, chiuso a 9 punti dagli USA (e per quanto visto sul parquet alla Spagna può andare più che bene).

Il secondo quarto è un’altra musica: Gasol sale in cattedra, la Spagna fa sentire il fiato sul collo agli Stati Uniti e risale fino al -3. Ci pensa il solito Thompson a riportare a distanza di sicurezza la Nazionale a stelle e strisce: il primo tempo si chiude 45-39.

Il secondo tempo comincia con gli USA più grintosi. La Spagna prova a tenere botta e tenta di restare in partita, affidandosi principalmente al suo uomo di punta: Gasol non delude, ma Thompson, Irving e Durant sono di un altro avviso. Alla fine del terzo quarto gli Stati Uniti sono avanti di 9: un passivo non impossibile da recuperare per gli iberici. Ma l’avvio dell’ultimo quarto è tutto dei campionissimi americani: il “quintetto difensivo” impostato da coach K fa schizzare gli USA a +15.

La Spagna è sull’orlo del baratro, ma ancora una volta Gasol prende per mano i suoi compagni e tenta la storica rimonta. Scariolo assapora il -6 a poco più di due minuti dal termine, ma gli arbitri fischiano fallo in attacco a Rodriguez e vanificano il suo potenziale gioco da tre punti: sul ribaltamento di fronte, Kevin Durant mette in ghiaccio vittoria e accesso alla finale. Il team Usa attende ora la vincente di Serbia-Australia.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi