Stasera di scena il ritorno della finale di Fiba Europe Cup tra Reyer Venezia e Scandone Avellino




La Reyer Venezia attende in casa la Scandone Avellino nella finale di ritorno e dovrà difendere il largo vantaggio accumulato al Pala Del Mauro.

Stasera al PalaTaliercio sarà di scena il rendez vous della finalissima di Fiba Europe Cup tra Reyer Venezia e Scandone Avellino dopo il blitz esterno dei lagunari in gara 1. Il match è in programma mercoledì 2 maggio alle ore 20:30 in un PalaTaliercio già da tempo sold out. Il match avrà anche puntate le telecamere di Eurosport 2 che la trasmetterà in diretta, mentre in streaming sarà visibile su Eurosport Player. Nella conferenza stampa della vigilia, ha parlato Gianluca Tucci, l’assistant coach di De Raffaele che ha presentato la sfida di stasera:

‘La gara contro Avellino non avrebbe bisogno di presentazioni essendo una Finale, però è subito importante sottolineare come la dobbiamo considerare una partita secca, così la prenderanno gli avversari e a maggior ragione la dobbiamo prendere a noi. Puntiamo sicuramente su un ambiente che ci darà la spinta per avere grande impatto sulla partita, però è sbagliato sia pensare che l’impatto è decisivo, sia che la differenza possa essere decisiva. Noi abbiamo l’abitudine di insistere sul lavoro quotidiano e abbiamo due giorni di preparazione intensa per questa Finale. L’abbiamo già detto, è una squadra che conosciamo e loro conoscono noi, dobbiamo essere veramente attenti soprattutto a tenere d’occhio le personalità maggiori, parliamo di Filloy, di Rich, di Leunen, D’Ercole’.

La Reyer Venezia, dopo essersi aggiudicata tutti gli scontri stagionali contro gli irpini, ha ormai assunto i contorni di una vera e propria bestia nera per gli uomini allenati da Sacripanti. Avellino dovrà compiere una autentica impresa per ribaltare un esito che pare già scritto. Dovrà vincere almeno di nove punti per poter alzare il trofeo. I segnali che arrivano dal campionato sono tutt’altro che confortanti. Gli irpini, nell’ultimo match di campionato, sono stati sconfitti in casa dalla Dinamo Sassari mettendo in evidenza una condizione di crisi sul piano psicofisico che ormai perdura da diverse settimane.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi