Eurolega, super Datome: il Fenerbahce vola in finale




datomeLa rimonta e la conquista della finale di Eurolega da parte dei turchi del Fenerbahce porta soprattutto un nome: Gigi Datome. Sì, perchè l’ala piccola “nostrana” ha sfoderato un secondo tempo da applausi che ha permesso al quintetto allenato da coach Obradovic di battere i baschi del Laboral Luxta e volare all’ultimo atto di Eurolega, dove affronteranno il Cska Mosca.

I russi, dal canto loro, hanno fatto loro il derby contro il Lokomotiv Kuban per 88-81. Anche in questo caso il protagonista è un 28enne: stiamo parlando dell’ex play dei San Antonio Spurs, Nando De Colo, che ha trascinato i suoi in finale con una performance eccezionale (30 punti complessivi).

La semifinale tra Fenerbache e Laboral parte molto bene per i turchi, che disputano un ottimo primo quarto, concluso 23-15. Ma già dalla seconda frazione i baschi prendono le contromisure e recuperano lo svantaggio, con un Ioannis Bourousis (ex Olimpia Milano) sugli scudi: il centro greco le indovina tutte, e all’intervallo il Laboral è avanti di 1 punto (41-40).

I turchi non perdono la calma. Nella ripresa ci provano, ma i baschi tengono bene e arrivano fino al +7 a 6′ dalla fine. Il Fenerbahce resta in partita grazie alle triple di Gigi Datome nei momenti decisivi: oltre alla sanguinosa palla persa da Adams sul +4 ad 1′ dalla sirena, è anche la bomba da fuori del buon Gigi a contribuire pesantemente al pareggio (72-72) che porta all’overtime. Qui i ragazzi di Obradovic comandano la partita, aiutati da un ottimo Bogdanovic. Finisce 88-77 per il Fene, prima squadra turca a raggiungere la finale di Eurolega.

Primo tempo tutto di marca Cska nel derby russo. I moscoviti vanno sul +11 già alla fine del primo quarto, e consolidano la loro supremazia sul parquet anche nella seconda frazione, toccano quota +17 e chiudendo il primo tempo con un confortante +10 (47-37).

Nella ripresa il copione sembra lo stesso: De Colo è praticamente incontenibile, e il Cska pare controllare agevolmente. A dare la scossa al Lokomotiv Kuban ci pensa la guardia di Baltimora, Malcolm Delaney, che fa risalire i suoi a -5 (84-79) a 4′ dal termine. Ma il quintetto di Itoudis mantiene sangue freddo, ed è sempre De Colo a ristabilire le distanze dalla lunetta. Il Cska vince 88-81: ottima prestazione della Lokomotiv, ma in finale ci vanno i ‘cugini’.

Finale che si disputerà a Berlino domenica prossima alle ore 20: sarà l’occasione per un nostro connazionale (Gigi Datome) di dare seguito dopo 6 anni alla vittoria di Gianluca Basile con il Barcellona, avvenuta nel 2010 contro l’Olympiacos.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi