Mondiale Under 17, azzurre da sballo: battuta la Cina, è finale!




mondiale under 17Sa di storia l’impresa realizzata dalle ragazze italiane nel Mondiale Under 17 che si sta disputando a Saragozza, in Spagna.

Le azzurrine, allenate da Giovanni Lucchesi, sconfiggono la fortissima Cina in semifinale (62-51) e volano all’ultimo atto della competizione, dove si contenderanno il titolo con le pari età dell’Australia, che hanno battuto le giovani cestiste statunitensi con il punteggio di 73-60.

Il trionfo della Nazionale under 17 femminile resterà per sempre scolpito nella storia di questo sport, non solo per quanto riguarda il movimento femminile ma per tutta la pallacanestro italiana. Al Mondiale di Saragozza le Azzurre hanno messo a segno il miglior risultato mai ottenuto nella storia del basket femminile italiano, sia a livello giovanile che tra i ‘senior’.

Chiaramente ora l’appetito vien mangiando. Le azzurrine non vogliono certo fermarsi qui: c’è una finalissima da giocare, con la concreta possibilità di diventare campioni del mondo. Lo sa bene l’artefice di questo incredibile successo, Giovanni Lucchesi, che già dopo la vittoria con il Canada si era lasciato andare alle lacrime di commozione. Chissà cosa avrà provato dopo aver visto le sue ragazze superare brillantemente le avversarie cinesi, guadagnandosi così l’accesso alla finalissima contro l’Under 17 australiana, in programma stasera alle ore 21.  La partita sarà inoltre trasmessa in diretta sul canale ufficiale You Tube della Fiba.

E dire che le nostre ragazze non erano partite affatto bene. La Cina era riuscita ad andare subito sull’11-2, spaventando le azzurrine, che però hanno pian piano ripreso coraggio e fiducia, recuperando lo svantaggio e riprendendo in mano le redini del gioco. Mattatrice della serata Sara Madera: con la sua grande prestazione nell’ultimo quarto ha permesso all’Italia di realizzare l’allungo decisivo.

21 punti, 8 rimbalzi e 5 assist per la 16enne livornese, che va in doppia cifra insieme a Valeria Trucco (14 punti): sono loro le protagoniste principali del successo azzurro, ma va dato merito a tutte le ragazze per aver disputato un match (ed un torneo) fin qui straordinario. L’argento non è in discussione, ma siamo certi che Lucchesi e le sue splendide atlete faranno di tutto per assicurarsi la medaglia più importante.

 

 

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi