A2, playoff: Fortitudo in finale, Brescia-Scafati a gara 5




playoffLa Fortitudo è la prima finalista dei playoff promozione per un posto nella Serie A 2016/2017. Bologna ha avuto nuovamente ragione di Treviso: una gara 4 combattutissima ha visto prevalere i padroni di casa per 54-47, che ottengono così il pass per l’ultimo atto, quello decisivo, senza ripassare per l’infuocato PalaVerde.

Nell’altra semifinale, il grande cuore di Brescia impone gara 5 a Scafati. Ancora uno stupendo Hollis permette ai lombardi di vincere (82-72) e andare sul 2-2, dopo l’iniziale 0-2 dei campani. Gara 5 giovedì alle 21 sul parquet di Scafati.

Se il PalaDozza è ancora inviolato in questa stagione, un motivo ci sarà. E infatti Bologna conferma la sua imbattibilità casalinga, malgrado Treviso ci abbia provato fino in fondo. Tuttavia, i ragazzi di coach Pillastrini sono andati davvero male da tre (3/23), e pesano tantissimo anche le 19 palle perse.

“Raggiungiamo una finale alla quale oltre a me a inizio stagione non credeva nessuno, ho giocato qui un’Eurolega e l’atmosfera sugli spalti era la stessa”, ha detto il tecnico Matteo Boniciolli. E i tifosi tornano a respirare quell’aria che sembrava ormai sparita, dopo il bruciante fallimento. Sì, Bologna ora ci crede.

I padroni di casa conducono quasi sempre il match, anche perchè Treviso commette molti errori al tiro. Bologna prende il largo (25-15) ma gli ospiti caparbiamente recuperano mezzo svantaggio e vanno al riposo sotto di 5 (27-22).

Nel secondo tempo anche Bologna comincia a sbagliare troppo sotto canestro: Treviso ne approfitta: oltre alla coppia Powell-Fantinelli, si mette in luce il 18enne Moretti (figlio d’arte), e Treviso agguanta la Fortitudo a 5′ dal termine (45-45). Bologna non perde la testa, mantiene lucidità, e ristabilisce un margine di sicurezza con i canestri di Montano e Carraretto. Finisce 54-47, la Fortitudo è in finale, il PalaDozza esplode di gioia.

La Centrale del Latte batte ancora Scafati, pareggia la serie e conquista gara 5. Una gara caratterizzata da un primo tempo eccellente per gli uomini di Diana, che vanno all’intervallo addirittura sul 44-25. Un vantaggio che aumenta al 23′ (50-27), ma nel terzo quarto i campani tornano a farsi vivi, complice una Brescia che tira un pò il fiato. All’ultimo quarto il vantaggio dei padroni di casa si riduce ulteriormente (triple di Loschi e Rezzano) ma la Centrale del Latte continua a fare i ‘suoi’ punti, tenendo a debita distanza gli avversari. E’ la tripla di Cittadini a spazzare via ogni velleità ospite: termina 82-72, e giovedì in Campania sarà una gara 5 spettacolo.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi