A2, suicidio Fortitudo: Ravenna rimonta da -18. Mantova vince a Jesi e scaccia la crisi

bologna ravenna




Con il campionato di Serie A di basket maschile fermo per gli impegni delle Nazionali, tutti i riflettori si sono concentrati sul torneo di A2, anche se molte gare non si sono disputate perchè diversi team hanno giocatori convocati con le rispettive selezioni.

I colpi di scena principali si sono verificati nel girone “Est”: non solo la vittoria di Mantova, che interrompe così un filotto di quattro sconfitte consecutive, ma soprattutto l’incredibile rimonta di Ravenna, che espugna il parquet della Fortitudo Bologna dopo essere stata sotto di 18 punti. Nel girone “Ovest” nessun problema per Casale, che si sbarazza anche di Napoli ed è sempre più capolista.

Come detto, torna ad esultare Mantova, e lo fa addirittura in trasferta: il match sembrava per lunghi tratti in mano a Jesi, ma alla fine la formazione mantovana è riuscita a strappare un successo fondamentale per il morale. E dire che al 30′ Mantova era sotto di nove punti, e lo spettro del quinto ko di fila cominciava a fare capolino nella testa di coach Lamma. Ma è da quel momento in poi che Mantova tira fuori un grande carattere, recuperando lo svantaggio e andando a vincere con il canestro decisivo di Moraschini: è lui a infilare i tiri liberi che regalano il sorpasso decisivo agli ospiti, prima che Jesi non riesca a sfruttare l’ultimo possesso.

Clamoroso a Bologna. Alla fine del terzo quarto la Fortitudo era avanti di 18 lunghezze: 57-39. Nessuno al PalaDozza poteva immaginare che gli ultimi 10′ sarebbero stati un incubo per il team bolognese: il parziale dice 13-37 per Ravenna, che realizza un’impresa d’altri tempi con Grant e Rice grandi protagonisti.

Nel girone Ovest è saldamente in testa Casale, che raggiunge quota 18 grazie al successo casalingo contro Napoli (79-56). Tornano a vincere Scafati e Agrigento: i campani battono Trapani 91-78, mentre i siciliani vincono sull’insidioso parquet di Rieti (68-74).




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi