Avellino, preso Thomas. La Juvecaserta ingaggia Joshua Bostic




avellino thomasAvellino non si ferma. Dopo aver presentato il nuovo acquisto Marco Cusin, la Sidigas ha comunicato di aver ufficialmente ingaggiato l’ala statunitense Adonis Thomas. 

Classe 1993, 198 cm per 105 kg, Thomas è un prodotto del college di Memphis, dove è uscito nel 2013. Nonostante abbia giocato la maggior parte del tempo in D-League, con gli Springfield Armor e i Grand Rapids Drive, Thomas ha dalla sua anche qualche breve apparizione in NBA con le casacche degli Orlando Magic e dei Philadelphia 76ers.

“Thomas rappresenta il giocatore che cercavamo per completare il roster – ha dichiarato il ds della Sidigas, Nicola Alberani – Può coprire più ruoli, è affamato e vuole vincere. Credo sia un’addizione importante per noi. La competizione è altissima ma lavoreremo sulla coesione del gruppo per farci trovare pronti ad affrontare una stazione così lunga e affascinante”.

Rimaniamo in Campania, e ci spostiamo a Caserta, dove la Juve mette a segno un altro bel colpo: dal VEF Riga arriva Joshua Lamont Bostic, guardia di 196 centimetri di nazionalità americana. Bostic ha firmato per un anno con il team casertano.

Nato il 12 maggio 1987, è uscito dalla Findlay University nel 2009, anno in cui ha disputato nel campionato universitario 36 partite facendo registrare una media di 18,6 punti.

L’anno scorso, come detto, Bostic era in forze al VEF Riga, con cui ha disputato sia la VTB League (10 partite con il 44% da 3) che il campionato lettone (20 partite, 13,7 punti, 39,2% da 3 e 79,5% ai liberi).

Nel corso della sua carriera è stato finalista sia nel campionato belga che in quello lettone; inoltre, Joshua Bostic è stato inserito nella squadra dei migliori difensori del campionato negli anni universitari e nella formazione dei migliori giocatori stranieri del campionato belga.

“Bostic è un giocatore esperto – ha detto il coach della Juvecaserta, Sandro Dell’Agnello – che può giostrare nei due ruoli di guardia e ala grazie alle sue caratteristiche tecniche che gli permettono di essere utile in modi diversi”.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi