Basket, la Serie A cambia: due promozioni e due retrocessioni, si va verso le 18 squadre




serie a retrocessioniAdesso è ufficiale. Il campionato di Serie A di basket maschile non avrà più soltanto una retrocessione, ma si passerà a due. Da quando? Non subito: la decisione entrerà in vigore a partire dal 2018/2019.

La doppia retrocessione è stata formalmente stabilita dal Consiglio Federale della Federazione Italiana Pallacanestro (FIP): di conseguenza, dalla A2 saliranno nella massima serie due squadre (invece dell’unica attuale).

Le due leghe (Serie A e Nazionale Pallacanestro) dovranno dunque accordarsi per far sì che si arrivi ad un ampliamento del numero delle squadre che partecipano al massimo campionato di basket maschile: attualmente sono 16, ma si dovrà arrivare a 18. D’intesa, dovranno proporre alla Federazione le formule e il numero di promozioni e retrocessioni previste nel 2017/18 e 2018/19.

E non è tutto. La FIP comunicherà annualmente il termine ultimo delle due massime competizioni nazionali per club tenendo conto delle esigenze degli atleti e degli impegni della Nazionale. Come riportato dal quotidiano “La Repubblica”, il prossimo 20 febbraio il presidente del CONI Giovanni Malagò, il presidente Giovanni Petrucci, il presidente della Lega di Serie A Egidio Bianchi e il consigliere FIP Ario Costa saranno ricevuti dal ministro dello Sport Luca Lotti. Saranno presenti anche il vicepresidente vicario Gaetano Laguardia e il segretario generale Maurizio Bertea.

Intanto, la Lega prosegue la sua politica di rinnovamento e riammodernamento delle strutture per catalizzare sempre più persone intorno al mondo della pallacanestro. Il primo passo, per il presidente Petrucci, sta nello stabilire caratteristiche precise per i palazzetti di Serie A. Per questo Petrucci, a nome del consiglio federale, ha scritto una lettera al presidente della Lega di Serie A Egidio Bianchi sulla capienza e le caratteristiche che dovranno avere i palazzetti della massima serie (fra cui 5mila posti a sedere e impianti appropriati di climatizzazione). Nella missiva inviata da Petrucci viene stabilito anche il tempo entro il quale dovranno essere realizzati gli adeguamenti.

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi