Basket, Serie A: Sassari regola la Openjobmetis Varese (78-72)




dinamo varese serie aCon i due posticipi di ieri sera si è chiusa la prima giornata di Serie A del campionato di basket 2016/2017. Le pretendenti al titolo sono partite tutte con il piede giusto: la strafavorita Olimpia Milano è riuscita a vincere sul parquet dell’Orlandina (non senza faticare un pò), mentre la Reyer Venezia e la Sidigas Avellino hanno sconfitto rispettivamente la Pallacanestro Cantù e la Fiat Torino. Male solo la Grissin Bon Reggio Emilia, battuta dalla Pasta Reggio Caserta al Palamaggiò grazie ad una tripla di Giuri nel finale.

Ieri sera anche l’altra appartenente alla “top five” ha battuto il primo colpo. La Dinamo Sassari ha regolato la Openjobmetis Varese 78-72, tenendosi in vantaggio per tutto l’arco del match. Il team lombardo veniva dalle fatiche di coppa con il Benfica, ma non ha affatto demeritato sul parquet della formazione sarda, che punta a ritornare ai vertici dopo una stagione piuttosto deludente. La Dinamo si porta sul +9 già ad inizio secondo quarto, ma la Openjobmetis è viva e risale fino al -2. Tuttavia quando hai un giocatore come Carter puoi riprendere le redini della gara in qualsiasi momento: è così che Sassari chiude il primo tempo avanti di 10 lunghezze.

Nel terzo quarto il Banco di Sardegna accelera inesorabilmente: Johnson-Odom e Stipcevic infilano delle triple che fanno malissimo a Varese, che chiude sotto di 14 alla terza sirena. Ma la Openjobmetis ha un grande cuore, e ci crede: trascinata da Johnson si riporta a -4, ma ancora Carter chiude il discorso.

Nell’altro match, la Vanoli Cremona si è sbarazzata agevolmente della The Flexx Pistoia 87-67. E’ la prima volta che Cremona vince la partita d’esordio da quando è in Serie A. I padroni di casa cominciano la gara ad un ritmo forsennato: Pistoia deve reggere l’urto, e lo fa piuttosto bene, chiudendo il primo quarto 22-26 grazie ad una tripla di Moore. Ma è solo un sussulto momentaneo: già nel secondo quarto la Vanoli prende il largo. Holloway e Turner sono imprendibili, all’intervallo è +18 per la Vanoli. Nella ripresa il copione è identico: Pistoia non mette più un canestro, la Vanoli continua a spingere e sale addirittura sul +31 a 2′ dal termine del terzo quarto. Gli ultimi 10′ sono una passerella per i locali, che conquistano i primi 2 punti della stagione.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi