Brescia, a Milano per stupire ancora. Abdel Fall operato: fuori tre mesi

brescia milano fall




A prescindere da come andrà a Milano, sarà senza dubbio un Natale stupendo in casa Brescia, probabilmente uno dei più belli di sempre. La Leonessa è la straordinaria capolista del campionato di Serie A di basket maschile: 10 vittorie in 11 gare, 20 punti e un vantaggio di 4 lunghezze sulle dirette inseguitrici, oltre alla matematica qualificazione alle Final Eight. Una cavalcata che non avrebbe immaginato nemmeno il più accanito dei tifosi della Germani.

La truppa di coach Diana è chiamata a difendere il primato a Santo Stefano, quando al Forum di Assago sarà di scena il big match tra l’Olimpia Milano e la capolista. I biancorossi, rinfrancati dalla vittoria in Eurolega, faranno di tutto per ridare un pò di entusiasmo al pubblico milanese e rosicchiare due punti in classifica; i bresciani, dal canto loro, hanno tutte le carte in regola per provare a realizzare un’altra impresa, che avrebbe un grande significato soprattutto a livello psicologico.

A Milano coach Diana dovrà fare a meno di Abdel Fall. E’ la stessa società bresciana a comunicare l’esatto periodo di assenza dai campi del giocatore senegalese (naturalizzato italiano), che sarà di circa tre mesi. “L’atleta è stato sottoposto ieri pomeriggio a intervento chirurgico a seguito della lesione massiva totale del legamento scafo-lunato del polso sinistro subita nei giorni scorsi”, fa sapere la Germani, che conferma come l’intervento sia “perfettamente riuscito”.

Fall dovrà ora osservare un periodo di immobilità per sei settimane. “Tra due settimane è previsto il primo controllo – si legge ancora nel comunicato – al termine del quale verrà valutato un allenamento personalizzato nel rispetto dei tempi di guarigione. Il rientro alla piena attività agonistica è previsto tra circa tre mesi”.

Un’assenza molto lunga, come avevano previsto Diana e i vertici societari della Leonessa. Anche per questo la Germani si è cautelata con l’ottimo ingaggio di Benjamin Ortner, che ha già mostrato tutte le sue qualità contro la Reyer Venezia, sua ex squadra.

 




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi