Brescia strepitosa, Milano al tappeto (88-85): dopo 31 anni il derby è della Leonessa

brescia milano




Il grande cuore di Brescia. La Germani batte all’overtime l’Olimpia Milano (88-85) e riapre tutto in vetta alla classifica del campionato di Serie A di basket maschile. Erano 31 anni che la Leonessa non riusciva a vincere il derby lombardo contro i biancorossi milanesi: ci è riuscita al supplementare, dopo una partita ricca di emozioni.

Grazie a questo successo, Brescia è ora a 4 punti di distanza dalla coppia di testa composta da Venezia e Milano. A tre partite dalla fine della regular season è improbabile che la Germani riesca nell’aggancio, ma ciò che conta al momento è aver difeso il terzo posto dall’assalto di Avellino e aver dimostrato ancora una volta di avere tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo.

Milano arrivava da nove vittorie consecutive: una striscia impressionante, ma al tempo stesso in casa Olimpia si temeva questa trasferta. Goudelock (22 punti) ha provato a tenere in corsa l’Olimpia fino all’ultimo respiro, anche se il tiro per il secondo overtime ce l’ha Jerrells: niente canestro per Pianigiani, e PalaGeorge che impazzisce di gioia.

Nella gara di mezzogiorno, la Reyer Venezia aveva espugnato il Palaserradimigni di Sassari, portandosi già a pari punti con l’EA7 in attesa di un passo falso degli uomini di Pianigiani a Brescia. I lagunari si sono imposti 84-92, grazie soprattutto ad un break a due minuti dalla sirena che ha trascinato i campioni in carica a +8. Per la Reyer sugli scudi Haynes (18 punti), alla Dinamo non basta l’ottima prova di Bamforth (21 punti).

Avellino passa a Capo d’Orlando (73-77). I siciliani riescono a portare la sfida al supplementare, ma alla fine sono gli irpini a spuntarla con pazienza e lucidità. La Betaland resta ultima insieme alla Vuelle, sconfitta all’Adriatic Arena dalla Pallacanestro Cantù di coach Sodini (82-91).

In zona playoff, colpaccio di Varese, che va a vincere sul parquet della Virtus Bologna (69-71). Successo chiave anche per Trento (85-70 alla The Flexx Pistoia), mentre la Vanoli Cremona passa a Brindisi (72-99) ed è ancora in piena corsa per la post-season.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi