Brindisi, esonerato Dell’Agnello. Ramagli rischia, la Virtus Bologna pensa a Bucchi

dell'agnello brindisi




La sconfitta casalinga contro l’Aquila Trento e il conseguente ultimo posto solitario in classifica con soli 4 punti sono costati la panchina a Sandro Dell’Agnello. L’esonero del coach dell’Happy Casa Brindisi è stato comunicato dalla stessa società pugliese nella giornata di ieri.

“Al tecnico – si legge in una nota della società – vanno i più sentiti ringraziamenti per il lavoro svolto e l’augurio per le migliori fortune personali e professionali”. Quanto al prossimo futuro: “Alla ripresa degli allenamenti – viene chiarito – la squadra verrà affidata temporaneamente al vice allenatore Massimo Maffezzoli“.

Ma in città si fanno già diversi nomi sul possibile successore di Dell’Agnello. C’è chi parla di un possibile ritorno di Piero Bucchi, ma la sua non è l’unica candidatura al vaglio della dirigenza dell’Happy Casa. Al momento non è chiaro nemmeno se Maffezzoli guiderà il roster domenica prossima, in occasione della delicata trasferta di Capo d’Orlando. Quello che si augurano tutti i tifosi brindisini è che il cambio al timone possa dare una scossa alla squadra, che in queste prime dieci giornate ha rimediato solo 2 vittorie, a fronte di ben otto sconfitte.

Quella di Dell’Agnello non è l’unica panchina a rischio in Serie A. I risultati finora ottenuti non stanno affatto convincendo i vertici della Virtus Bologna, che starebbero seriamente pensando a sollevare dall’incarico coach Ramagli.

La sconfitta rimediata contro Cantù non è andata proprio giù alla società virtussina. Le “V nere” viaggiano a metà classifica con 8 punti, frutto di 4 vittorie e 6 sconfitte: uno score discreto per una neopromossa, ma il roster a disposizione di Ramagli può legittimamente aspirare a qualcosa in più. Ecco perchè la panchina del 53enne livornese non è più così sicura: anche in questo caso circola con forza il nome di Piero Bucchi, che sarebbe stato addirittura già contattato per l’incarico in caso di risultato negativo nel prossimo match casalingo contro la Fiat Torino.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi