Cantù si gioca a Brindisi le ultime chance di conquistare le Final Eight




La partita contro Brindisi è cruciale per Cantù per giocarsi le proprie carte in ottica accesso alle Final Eight, nell’ultimo turno di andata.

La Pallacanestro Cantù andrà a fare visita alla New Basket Brindisi in un match cruciale per l’accesso alle otto che disputeranno le final eight di Coppa Italia. Il gruppo brianzolo arriva in Puglia per chiudere al meglio il girone di andata che è stato caratterizzato da alti e bassi.

Brindisi, dopo aver vinto la sfida a Reggio Emilia, si è scrollata di dosso l’ultimo posto in classifica dopo i successi ottenuti contro Varese e Reggio Emilia. Il gruppo di Vitucci non è ancora a ranghi completi a causa dei tantissimi forfait.
‘Le vittorie aiutano certamente a lavorare meglio – ha commentato Vitucci in conferenza stampa – e soprattutto hanno un feedback immediato nei giocatori al livello d’efficacia del lavoro quotidiano svolto. Attenzione però a non dimenticare le nostre carenze. Dobbiamo proseguire su questa strada, ottimizzando tempi e risultati nel miglior modo possibile’. Vitucci non teme Cantù anche se ne rispetta il blasone e il valore del roster: ‘E’ una squadra di grande talento che utilizza molto le proprie individualità sfruttandole al meglio. Dovremo perciò con umiltà pensare a difendere bene e scegliere oculatamente le letture opportune durante l’arco dei 40 minuti. Ci aspetta un match di grande diligenza, la classica prova di maturità cestistica in cui sarà necessario uno sforzo estremamente importante da parte di tutti noi. Sarà una partita molto difficile ma sono sicuro che arriveremo alla palla a dure preparati dal punto di vista mentale e tecnico consci che il raggiungimento della vittoria avrebbe un valore importantissimo’.

Sull’altra sponda, Sodini è conscio dell’importanza della posta in palio per coronare una avvio di stagione, non sempre convincente: ‘È uno scontro diretto per allontanare l’ultimo posto in classifica ma è anche vero che è una partita decisiva per la Final Eight di Coppa Italia visto che siamo settimi e manca una sola gara alla scadenza del girone di andata. È una partita molto importante per tutti noi e per questo i miei giocatori sono stati iper attenti in settimana. La squadra sta bene, l’unico problema resta la mano destra di Randy Culpepper, gli fa ancora molto male ed è arrabbiato perché non gli passa il dolore’.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi