Caserta, parla Berisha: “Ci siamo compattati, contro Torino vittoria fondamentale”

caserta berisha Un 2017 certamente non memorabile quello vissuto dalla Juvecaserta. L’inizio di stagione era stato più che promettente, con diverse vittorie convincenti che avevano fatto coltivare speranze di playoff al pubblico del PalaMaggiò. Ma ben presto il team è entrato in un tunnel da cui non sembrava più uscire.

Per fortuna, dopo 7 sconfitte consecutive che avevano riportato la Pasta Reggia a ridosso della zona retrocessione, il team allenato da coach Dell’Agnello è riuscito a sconfiggere la Fiat Torino in una gara cruciale per il raggiungimento dell’obiettivo salvezza.

Tra le note più positive c’è certamente il kosovaro Dardan Berisha, classe 1988, che viaggia ad una media di 10.3 punti in 23.4 minuti.

“Avevamo bisogno di questa vittoria – ha detto Berisha a “La Gazzetta dello Sport” – Il nostro era anche un blocco mentale, per le tante partite perse negli ultimi secondi. Non c’è mai stata frustrazione, ma una buonissima atmosfera in spogliatoio. Ci siamo compattati nelle difficoltà, sapendo che prima o poi sarebbe arrivato anche il nostro momento”.

Berisha ha parlato anche del coach casertano, e di come la squadra abbia fatto fronte comune insieme al mister, che i tifosi avrebbero voluto esonerato. “Io ero appena arrivato a Caserta. Ricordo quel momento e credo sia stato importante. Con Dell’Agnello abbiamo sempre lavorato duramente in palestra – prosegue Berisha – Lui è un ottimo allenatore ed una persona ancora migliore. Ha energia e tanta positività. Ci siamo guardati in faccia dicendoci: si vince e si perde tutti assieme”.

TORINO, ANCORA DUBBI SULLE CONDIZIONI DI WRIGHT 

La Fiat Torino è attesa da una sfida probabilmente decisiva in chiave playoff a Reggio Emilia (sabato sera, ore 21, diretta Raisport) e pertanto sta facendo di tutto per recuperare Chris Wright, “out” dalla partita contro Venezia dello scorso 19 marzo. Il giocatore dovrebbe partire con la squadra venerdì pomeriggio: starà a coach Vitucci valutare le sue condizioni e decidere se schierarlo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi